Sport - Basket

Una Bcc troppo brutta, l’Urania la punisce

Non basta il rientro del pivot Jacopo Borra, i biancoblu "steccano" la partita che li avrebbe potuti rilanciare in classifica.

Una Bcc troppo brutta, l’Urania la punisce
Sport Treviglio città, 17 Gennaio 2021 ore 20:02

Una Bcc Treviglio troppo brutta per essere vera, quella che è caduta per la quarta volta consecutiva. Al PalaFacchetti fa festa l’Urania Milano che al termine di un incontro poco spettacolare, trova l’allungo decisivo nei 10 minuti finali e tanto basta per avere la meglio 76-65 dei biancoblu di coach Devis Cagnardi apparsi senza mordente, stavolta anche in attacco.

Una Bcc Treviglio troppo brutta va ancora ko

Ci si aspettava una reazione dopo la caduta di sette giorni prima a Capo d’Orlando – dopo aver sprecato un vantaggio di +4 a pochi secondi dalla sirena – ma la Bcc Treviglio vista in campo questa sera contro l’Urania Milano è apparsa una squadra senza mordente e le difficoltà al tiro viste nei primi 20 minuti non facevano ben sperare. I biancoblu recuperano il pivot Jacopo Borra (anche se le sue condizioni non sono certo al top) e hanno il nuovo arrivato Ion Lupusor che parte dalla panchina (3 punti nei sui primi 10 minuti a Treviglio), ma ad inizio gara sembra essere Ursulo d’Almeida il più pimpante tra la formazione di casa che è “fredda” al tiro (5/13 da 2 e 3/15 da 3 al 20′). Si va all’intervallo con l’Urania avanti 31-25. Nel terzo periodo la Bcc sembra svegliarsi, con Reati, Pepe e Borra e il divario cala a -3. Nell’ultima frazione, però, Milano – che sino a lì non aveva fatto molto meglio di Treviglio al tiro – pesca le conclusioni pesanti con Bossi e Montano che portano il vantaggio meneghino in doppia cifra. Stavolta, però, Treviglio alza bandiera bianca e incassa una sconfitta 76-65 che fa davvero male, anche in classifica.

Il tabellino del match

BCC Treviglio – Urania Milano 65-76 (11-16, 14-15, 15-12, 25-33)
BCC Treviglio: Mitja Nikolic 14 (3/8, 2/5), J.J. Frazier 12 (3/9, 0/5), Ursulo D’almeida 11 (4/4), Simone Pepe 9 (1/1, 2/10), Davide Reati 9 (2/2, 1/3), Jacopo Borra 7 (3/9, 0/1), Ion Lupusor 3 (1/1), Alvise Sarto 0 (0/1, 0/3), Matteo Bogliardi 0 (0/1), Alessandro Amboni n.e., Davide Corini n.e., Vincenzo Taddeo n.e. All. Devis Cagnardi.
Tiri liberi: 16/20 – Rimbalzi: 32 (5 + 27, Mitja Nikolic 9) – Assist: 16 (J.J. Frazier 8)
Urania Milano: Wayne Langston 18 (6/13, 0/0), Stefano Bossi 16 (4/8, 2/6), Nik Raivio 13 (4/9, 1/2), Matteo Montano 13 (1/5, 3/6), Tommaso Raspino 7 (1/3, 0/1), Giorgio Piunti 6 (3/5), Andrea Benevelli 3 (0/2, 1/4), Matteo Franco 0 (0/1), Daniele Pesenato, Matteo Cavallero n.e., Simone Valsecchi n.e., Vittorio Lazzari n.e. All. Davide Villa.
Tiri liberi: 17/21 – Rimbalzi: 40 (12 + 28, Nik Raivio 10) – Assist: 12 (Stefano Bossi 5).

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli