Sport
Basket A2

Treviglio a Cento è gara secca per i quarti di finale di Coppa Italia

I biancoblu di coach Alessandro Finelli si misurano con una delle squadre più in forma del girone Rosso. La Vanoli Cremona è la prima qualificata alle final-four.

Treviglio a Cento è gara secca per i quarti di finale di Coppa Italia
Sport Treviglio città, 29 Dicembre 2022 ore 12:17

Il Gruppo Mascio Treviglio questa sera, giovedì 29 dicembre, alle 20.45 sul parquet della Tramec Cento si gioca, in gara secca, il quarto di finale della Coppa Italia LNP. La squadra di coach Alessandro Finelli va a caccia del pass per le final-four di marzo - si giocherà sabato 11 e domenica 12 in sede da definire - alle quali si è già qualificata la Vanoli Cremona che ieri, mercoledì, ha superato 80-67 al PalaRadi la Giorgio Tesi Group Pistoia.

Quarti di finale di Coppa Italia, gara secca a Cento

Capitan Brian Sacchetti e compagni vanno a caccia del pass per le final-four di Coppa Italia LNP. Questa sera, giovedì, sul parquet della Milwaukee Dinelli Arena - palla a due alle 20.45 - i biancoblu affrontano la Tramec Cento, seconda forza del girone Rosso di serie A2. Si gioca in gara secca, dentro o fuori, e per i biancoblu si tratta di un test importante per misurarsi con le formazioni dell'altro girone.
La squadra allenata da Matteo Mecacci, in settimana, ha tesserato il play/guardia Federico Mussini in uscita da Udine per sopperire all'assenza di Federico Zampini, infortunato. In cabina di regia ha il 29enne americano Derrick Marks (18,8 punti di media a incontro), gli esterni sono il 32enne Yankiel Moreno (4,8 punti e 3,5 assist) e il 29enne Daniele Toscano (7,4 punti e 6 rimbalzi), mentre sotto le plance la 35enne ala americana Dominique Archie (13,7 punti e 6,8 rimbalzi) fa coppia con il centro 24enne Matteo Berti (4,2 punti e 6 rimbalzi). Il "sesto uomo" è il 34enne playmaker Giovanni Tomassini (12,8 punti e 2,9 assist) e dalla panchina ruotano il 19enne di origini estoni Gregor Kuuba, guardia/ala, il coetaneo Leonardo Baldinotti, mentre sotto canestro il 24enne Scott Ulaneo (4,4 punti e 4 rimbalzi) si divide i minuti con il 27enne Giacomo Zilli.

Il prepartita in casa Treviglio

Il Gruppo Mascio è partito ieri, mercoledì, da Treviglio alla volta di Cento in vista della sfida alla Tramec. A inquadrare la partita è stato coach Alessandro Finelli.

Da parte di tutti noi c’è grande desiderio di giocare questa partita con Cento, anche se siamo consapevoli di giocarci le possibilità di accesso alla Final Four fuori casa, sul parquet di una squadra che viene da cinque vittorie consecutive in campionato ed ha un importante fattore campo. Tutto il nostro ambiente è molto carico, perché è la prima volta che la Blu Basket affronta un quarto di finale di Coppa Italia. In questa trasferta dovremo veramente superarci dal punto di vista difensivo, in particolar modo per limitare il loro leader Tomassini, reduce da una grande gara con la Fortitudo, e i due americani Marks ed Archie, molto esperti e talentuosi. La Benedetto XIV ha anche una difesa solida che protegge molto l’area: anche qui la nostra lucidità dovrà fare la differenza.

Queste le parole del capitano biancoblu Brian Sacchetti alla vigilia dell'incontro.

Siamo molto entusiasti di giocare questa gara. Conosciamo l’importanza di un quarto di finale di una competizione alla quale Treviglio non ha mai partecipato, per cui andremo a Cento con grandissime motivazioni, cercando di fare la miglior partita possibile. Conosciamo poco l’avversario perché è inserito nell’altro girone, però stiamo lavorando nella direzione giusta per cercare di interrompere i loro automatismi di gioco. Sarà sicuramente una battaglia, poiché Cento in casa ha un ruolino di marcia invidiabile e un pubblico molto caldo. La squadra è composta da giocatori esperti e la prima metà di campionato è la fotografia reale del loro livello: stanno macinando risultati su risultati e sarà una partita difficile sia per il fattore trasferta, sia per il livello del roster centese. Dal canto nostro, veniamo da un buon periodo, però siamo consapevoli che dovremo dare il 100% per portare a casa i quarti di finale e provare ad andare a giocarci la Final Four.

La Vanoli Cremona ritrova Pecchia e passa alle final-four

C'è già una squadra qualificata per le final-four di Coppa Italia LNP in serie A2. Si tratta della Vanoli Cremona, seconda in graduatoria nel girone Verde, che ha eliminato la Giorgio Tesi Group Pistoia. Ieri, mercoledì, al PalaRadi di Cremona la formazione di coach Demis Cavina si è imposta 80-67 sui toscani. Per Cremona in doppia cifra il lungo Jalel Cannon (15 punti), gli esterni Davide Denegri (14), Jonathan Tabu (10) e Lorenzo Caroti (10); altra nota positiva in casa Vanoli il ritorno sul parquet, a otto mesi dal grave infortunio al ginocchio, dell'altro ex trevigliese Andrea Pecchia (6 punti e 6 rimbalzi in 19'). A Pistoia non sono bastati i 22 punti dell'ala americana Jordon Varnado, i 12 di Carl Wheathle e i 9 messi a referto da Lorenzo Saccaggi.
Stasera oltre al quarto che vedrà sfidarsi Tramec Cento e Gruppo Mascio Treviglio si gioca al PalaBanco di Desio la sfida tra la capolista del girone Verde, Acqua S.Bernardo Cantù e la Apu Old Wild West Udine che ha chiuso l'andata al quarto posto nel girone Rosso, e nel mercato invernale ha inserito l'ex azzurro Alessandro Gentile e Diego Monaldi.
Si giocherà giovedì 12 gennaio 2023, invece, alla Unieuro Arena il quarto di finale che vede opposte la Unieuro Forlì, capolista nel girone Rosso, e la Reale Mutua Torino, quarta forza nel Verde.

Seguici sui nostri canali