Sport
Sport - Calcio

Trevigliese in crisi fa visita alla capolista Tritium

I biancocelesti sono reduci dal ko casalingo 3-0 subito dall'AlbinoGandino. Mister Cristian Redaelli: "Dobbiamo fare quadrato e tirare fuori gli artigli per salvarci".

Trevigliese in crisi fa visita alla capolista Tritium
Sport Treviglio città, 04 Dicembre 2022 ore 12:12

Una Trevigliese in crisi di risultati, dopo la settima sconfitta stagionale maturata domenica a Capriate San Gervasio, 3-0 per mano dell'AlbinoGandino, oggi alle 14.30 fa visita alla capolista nel girone B di Eccellenza, la Tritium.

Trevigliese in crisi di risultati affronta la Tritium

Una Trevigliese sempre più in crisi di risultati domenica scorsa in casa, sul campo del Comunale di Capriate San Gervasio, è stata superata un po’ a sorpresa 0-3 dall’AlbinoGandino, fanalino di coda del girone B di Eccellenza. Per i biancocelesti di mister Cristian Redaelli è maturata la settima sconfitta in quindici partite disputate sinora in campionato e un quartultimo posto in graduatoria (a 14 punti) che obbliga l’undici cittadino a lottare per la salvezza. E' chiaro il messaggio dell'allenatore.

In alcuni momenti siamo fragili mentalmente. Dobbiamo svegliarci perché domenica si è toccato il fondo. Dobbiamo fare quadrato e tirare fuori gli artigli per salvarci.

La società si muove sul mercato

La società biancoceleste prova a correre ai ripari, "aggiustando" la rosa allestita in estate: sono stati liberati il centrocampista Niccolò Magistrelli e gli attaccanti Marco Licciardello e Christian Tramutoli. "In attacco arriva il classe 1996 Nicolò Rota dall’Acos - aggiunge Redaelli - e stiamo chiudendo per due giovani del 2004, un difensore e un centrocampista incontrista".

La partita con la Tritium: "Proibitiva, sulla carta"

Oggi, domenica, per la quattordicesima e penultima giornata d’andata, la Trevigliese farà visita, al Comunale "La Rocca" di Trezzo sull’Adda, alla capolista Tritium che ha un ruolino di marcia che recita: 38 punti conquistati frutto di 12 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta. Nell’ultimo turno la squadra allenata da Daniele Di Blasio ha conquistato un punto, pareggiando 1-1 sul campo del San Pellegrino.

Ci attende una partita, sulla carta, proibitiva, anche se quest’anno poche volte abbiamo “sbagliato partita”, al di là di aver poi vinto o perso - presenta la sfida con la Tritium mister Redaelli -. Ci misureremo contro una squadra costruita per vincere e tornare in serie D, forte in ogni reparto dal portiere (Paolo Acerbis, che ha vistito la maglia della Trevigliese per due stagioni dal 2016 al 2018,ndr) al regista del centrocampo sino all’attacco dove Riccardo Vaglio (ex Sant’Angelo in Eccellenza con esperienze in D tra Sondrio, Darfo Boario e Crema, ndr) è un elemento che in questa categoria sa fare la differenza.

La Trevigliese dovrà fare in conti con le assenze.

Mancheranno i difensori Cristian Cassinelli e Nicholas Del Prato e si è fermato nuovamente l’attaccante Jacopo Spampatti - conclude l’allenatore biancoceleste -. Una situazione alla quale siamo abituati, ormai, e che non ci deve dare alibi. Ripeto, è il momento di reagire, fare quadrato e tirare fuori gli artigli perché non ci sono discorsi di alta classifica in ballo, né di zona playoff... Dobbiamo lottare per provare a vincere le partite, con umiltà, perché siamo in piena lotta per la salvezza.

Seguici sui nostri canali