Sport - Basket

Rimborso abbonamenti, le modalità della Blu Basket

La società riconoscerà un 25% del valore dell'abbonamento in voucher per abbonamenti o biglietti (stagione 2020/2021) o acquisto di merchandising biancoblu.

Rimborso abbonamenti, le modalità della Blu Basket
Treviglio città, 05 Maggio 2020 ore 12:42

La Blu Basket 1971 ha reso note le modalità di rimborso abbonamenti della stagione 2019/2020 interrotta quando mancavano 4 partite casalinghe. Come previsto dal Decreto “Cura Italia” gli abbonati potranno richiedere il rimborso del 25% che sarà riconosciuto come voucher per l’acquisto dell’abbonamento o biglietti di singole partite per la stagione 2020/2021.

Rimborso abbonamenti della Blu Basket

Stamattina in un comunicato la società Blu Basket 1971 Treviglio ha reso noto tempi e modi per chiedere il rimborso abbonamenti per le partite – quattro tra stagione regolare e fase ad orologio previste – della stagione 2019/2020 chiusa a causa del Coronavirus. L’art. 88 del DL del 17/03/2020 n.18 riconosce il diritto di richiedere il rimborso per la quota di abbonamento non utilizzata. A tutela degli organizzatori lo stesso D.L. prevede che il rimborso possa essere fatto solo ed esclusivamente tramite voucher che è normato nelle modalità e nelle tempistiche del Decreto “Cura Italia”.
In applicazione di quanto previsto gli abbonati potranno chiedere il rimborso relativo al 25% dell’importo totale versato alla sottoscrizione dell’abbonamento, inviando una mail all’indirizzo marketing@blubasket.it entro e non oltre il 27 Maggio 2020 contenente: copia dell’abbonamento o, in alternativa, i seguenti dati: nome, cognome, settore, posto, valore economico dell’abbonamento. Il voucher sostitutivo di valore pari al 25% del costo dell’abbonamento sarà utilizzabile per l’acquisto del prossimo abbonamento (stagione 20/21), biglietti singola partita (stagione 20/21) oppure per l’acquisto di tutti i prodotti della linea merchandising Blu Basket entro il 31/1/2021. Le richieste non inoltrate o successive al 27/5/2020 verranno considerate come tacita rinuncia al rimborso.

Le parole del presidente Gianfranco Testa

La società Blu Basket 1971 Treviglio – prosegue il comunicato – ringrazia tutti i tifosi che in queste settimane hanno già palesato la propria volontà di non richiedere il rimborso come segno di vicinanza e sostegno alla Blu Basket. Il Presidente Gianfranco Testa ha colto l’occasione per inviare un messaggio a tifosi:

Cari tifosi, la distanza dalla normalità, dalla quotidianità e dal nostro basket è dura da sopportare ma proprio in questo momento dobbiamo compiere ancora uno sforzo per poter uscire definitivamente da questo periodo e iniziare a guardare al futuro. Siamo estremamente dispiaciuti di aver interrotto la stagione proprio a poche settimane dalla sua fase più entusiasmante, siamo dispiaciuti di aver interrotto l’attività di un gruppo di lavoro straordinario che ci ha reso orgogliosi, in campo e fuori. La società sta lavorando, non ci fermiamo. Stiamo programmando silenziosamente il futuro per ripartire con rinnovata passione e con l’energia che contraddistingue la Blu Basket e i suoi tifosi. La speranza è che anche il Basket possa essere il simbolo della rinascita di un territorio colpito nell’anima da questo terribile virus. Ci stiamo adoperando, come è corretto che sia, per rimborsare i nostri abbonati, fiduciosi di rivedervi tutti, anzi, molti di più, ai nastri di partenza della prossima stagione. Insieme, ripartiremo!

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia