Sport
Sport - Ciclismo

Prima corsa del 2022 per la categoria juniores e la Bassa sale subito sul podio

A Cesano Maderno nella prima edizione della «Coppa Primavera-Trofeo Saiv», terzo posto per la Sc Romanese Cycling Team grazie a Luca Rinaldi.

Prima corsa del 2022 per la categoria juniores e la Bassa sale subito sul podio
Sport Treviglio città, 25 Marzo 2022 ore 12:41

Prima corsa del 2022 per la categoria juniores e la Bassa sale subito sul podio. A Cesano Maderno, in Brianza, nella prima edizione della «Coppa Primavera-Trofeo Saiv», terzo posto per la Sc Romanese Cycling Team grazie a Luca Rinaldi che nel volatone che ha deciso la corsa è riuscito a trovare lo spazio giusto per cogliere un ottimo piazzamento.

Juniores già sul podio

La vittoria è andata al brianzolo di Seveso, Matteo Fiorin (Gb Team-Pool Cantù), uno dei favoriti della vigilia, seconda piazza per Mirko Fontana dell’orobico Team Giorgi guidato dal direttore sportivo Leone Malaga di Palosco. Terza posizione per Rinaldi, nato il 20 luglio 2004, di Stabello frazione di Zogno in Val Brembana.

«Sono contento più che altro per i ragazzi che avevano bisogno di una buona iniezione di morale - riflette Redi Halilaj da questa stagione al timone degli juniores della Sc Romanese -. Eravamo partiti con l’idea di portare allo sprint Rinaldi e Carissimi, poi per le varie cadute e altro è rimasto avanti solo Luca. Ha fatto una volata intelligente: ai 500 metri ho visto che era già alla ruota del “treno” della Gb-Pool Cantù, non si è fatto chiudere e ha trovato lo spiraglio giusto per salire sul podio. Rinaldi lo avevo già alla Ciclistica Trevigliese e l’ho voluto con me, è al secondo anno in categoria e ha solo bisogno di prendere fiducia nei suoi mezzi che sono buoni. Ha fatto veramente una buona preparazione invernale, uno dei più costanti della squadra. Partire con un bel piazzamento fa bene a tutti, i ragazzi sono contenti così come la dirigenza, il presidente Giuseppe Lanzini ha esternato la soddisfazione con un messaggio sul gruppo Whatsapp».

Archiviata con soddisfazione la prima uscita, dove andrete a gareggiare domenica?

«Andiamo in Veneto, a Tavo di Vigodarzere nel Padovano. Ho seguito lo scorso anno la diretta della corsa e mi è piaciuto il circuito tutto piatto con due tratti di sterrato. Gara molto tecnica con stradine strette e per la squadra che ho in questo momento penso sia più adatta di quella vicina a Gussago nel Bresciano dove l’arrivo è duro con gli ultimi 300 mt sulla salita in località Santissima».

Presente in Brianza anche la Ciclistica Trevigliese che ha ottenuto come miglior piazzamento il 16° posto di Davide Donati reduce dalla gara in mountain bike con la casacca azzurra della nazionale a Marsiglia in Francia (51° al traguardo) dove l’altro gialloazzurro Nicolas Milesi ha concluso al 16° posto, 70° Diego Carminati in gara con la casacca della Ciclistica.

«Non avendo un velocista ci siamo mossi in anticipo, ci abbiamo provato a portare fuori una fuga, ma le grandi squadre hanno controllato bene la corsa - ragiona il diesse dei trevigliesi Stefano Roncalli -. Come primo approccio sono abbastanza soddisfatto, è chiaro che dobbiamo migliorare ma non mi posso lamentare. Domenica saremo in gara a Gussago tranne i due biker impegnati a Lugano in Svizzera: Milesi con la nazionale e Donati con la nostra maglia».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter