Sport
Sport - Atletica

Per Estrada e Atletica Pianura Bergamasca medaglie e primati personali a grappoli

Fioccano le medaglie per le due società bergamasche e ora si guarda ai Tricolori di Grosseto.

Per Estrada e Atletica Pianura Bergamasca medaglie e primati personali a grappoli
Sport Treviglio città, 05 Giugno 2021 ore 09:22

Atletica Estrada e Atletica Pianura Bergamasca di Martinengo in gran spolvero nelle gare della scorsa settimana.

Atletica Pianura Bergamasca

Ottime prestazioni e tempi ai campionati regionali Assoluti individuali e di staffette disputati a Saronno nel Varesotto per il sodalizio presieduto da Luigi Manenti. Cominciamo dalla medaglia di bronzo nella staffetta 4x400 donne con la grande prestazione del quartetto composto da Makissia Bamba, Gaia Stella Bolognini, Chiara Naccarato, Rebecca Provenzi che col cronometro di 3’55”34 strappa il pass per gli Italiani Assoluti dal 26 al 27 giugno a Rovereto. Stessa medaglia nei 100 mt per il sempre ben piazzato il colognese Mame Moussa Ndiaye terzo con il crono di 10”76. Ottima prova ancora di Rebecca Provenzi nei 100 ostacoli dove sfiora il podio con il 4° posto in 14”23 nuovo primato personale (precedente di inizio maggio a Mantova 14”35).

Staffetta Apb

Rebecca in stato di grazia migliora anche il personale dei 100 mt piani portandolo a 12”36 (precedente 12”52 di Agropoli nel 2019). Lontano dalle prime negli 800 mt ma con il tempo di 2’18”91 Gaia Bolognini ha strappato il biglietto per gli Italiani Promesse e fissato il nuovo personale migliore anche di quello indoor di 2’19”16. 5° posto nei 400 ostacoli per Francesco Camilli in 54”97 (seconda prestazione in carriera).

Nella bella pista di Chiari, nel Bresciano, vicinissimo alla zona medaglie Andrea Togni nel martello con il 4° posto e miglior lancio a 39,43 mt (primato personale). Sul podio con al collo la medaglia di bronzo Gabriele Amighetti nel lancio del martello Cadetti (35,73 mt). Bellissimo lancio anche per Lorenzo Ridolfi nel giavellotto Junior: 6° posto con 38,90 mt che migliora di poco più di due metri il primato precedente di 38,88 mt del mese di aprile ad Alzano Lombardo.

Atletica Estrada

Tantissime le medaglie per il sodalizio di Treviglio e Caravaggio. A Chiari oro per Sofia Frigerio nel giavellotto con 35,24 mt, Doppietta trevigliese nel martello Cadette con primo posto di Sofia Matacera con la misura di 36,74 mt e secondo per Noemi Agostini con 29,58 mt. Bronzo per Pietro Bianchessi nel giavellotto Cadetti con 36,17 metri, nuovo personale che cancella quello di Concesio ad Aprile (35,28 mt).
A Bergamo altra gran doppietta nel salto triplo Cadette con Tosca Maria Bianchi d’oro con miglior balzo a 11 mt (personale ritoccato di pochissimo, precedente 10,96 mt di inizio maggio a Milano), Carlotta Agnes Brigatti d’argento con 10,95 mt (personal best migliorando di quasi 20 centimetri il precedente di 10.77 mt di Casalmaggiore). Nei 2000 mt Cadette altro successo per il sodalizio cittadino caro al presidente Pierluigi Giuliani grazie a Chiara Vailati Camillo d’oro in 7’08”04. Sofia Frigerio (Cadette) è d’oro nel lancio del disco con la misura di 22,76 mt. Nel martello altra doppietta estradaiola con il titolo provinciale di Sofia Matacera prima (30.87 mt) e Noemi Agostini seconda (29,46 mt), nel maschile titolo per David Okoye.

Il risultato migliore lo ha confezionato Stefano Monticelli (nella foto in evidenza) che nel salto triplo varca per la prima volta in carriera i 13 metri (gli era già riuscito altre due volte ma ventosi e quindi non validi) chiudendo al comando la gara della categoria Cadetti con il nuovo personale di 13,04 mt nonostante il vento contrario. Oro anche nei 60 piani Ragazze con Sara Bustreo in 8”32, argento nel peso Ragazze con Caterina Crotti (9,98 mt). Primo e terzo gradino del podio nei 60 piani Ragazzi rispettivamente con Enrico Tovo (8”20) e Andrea Gualdi (8”48). Altro successo Estrada nei 1000 mt Ragazzi con Filippo Segala in 3’10”82.

A Saronno ai campionati regionali Assoluti altra bellissima prestazione di Emmanuel Musumary (juniores) in gara con l’attrezzo assoluto (kg 7,260) ha concluso al primo posto con miglior lancio di 15,44 mt non lontano dal personale di 15,60 datato 2020 a Padova. A metà settimana Musumary ha gareggiato a Cremona dove con l’attrezzo di 6 kg ha vinto la gara con 17,46 mt arrivando a soli 18 centimetri dal personale. Sempre il 2 giugno in gara i velocisti di Treviglio al «Memorial Goldoni Benetti» a Modena. Federico Manini nei 200 mt ha chiuso al 9° posto con 22”10 lontano dal personale, ma gli impegni lavorativi non gli consentono di allenarsi come vorrebbe. Continua a volare e impressionare «Ale-Jet» Iezzi, la diciannovenne trevigliese capitana delle juniores alla Bracco Atletica Milano ha vinto la gara dei 200 piani col crono di 24”23 il suo secondo di sempre non lontano dal personale di 24”10 di inizio maggio a Milano.

Ale "Jet" Iezzi

Ma non è finita, arriva dagli Stati Uniti un altro acuto vincente del verdellinese Emmanuel Ihemeje. Il forte e talentuoso ventiduenne dell’Atletica Estrada nel salto triplo al West Preliminary, a College Station in Texas, non solo ha dominato la gara ma ha anche strappato un grandissimo 16,98 metri, nuovo personale ottenuto con rincorsa di soli 8 appoggi.

Ora al lavoro per i tricolori di Grosseto

Paolo Brambilla, direttore tecnico dell’Estrada, così analizza i risultati dei cittadini.

"Iheneje sta andando molto bene, adesso ha ancora una gara in America e poi torna in Italia per gli Assoluti: con la rincorsa normale e non solo ridotta potrebbe arrivare a misura ancora più importanti. Monticelli è un buon saltatore in alto, nel futuro lo vedo come un buon triplista. E’ un saltatore polivalente e sta ottenendo i risultati che mi aspettavo, domenica a Modena sarà in gara con la Lombardia (Cadetti e Cadette in gara al “Memorial Pratizzoli” per rappresentative regionali, ndr). Ci saranno anche Sofia Frigerio, Sofia Matacera, Sofia Regazzi e Giulia Barbati. Musumary è andato bene con l’attrezzo assoluto al quale lui si adatta bene in quanto lancia con forza esplosiva: sta andando secondo quello che avevamo preventivato, lo aspettiamo agli Italiani di categoria. Il gruppo più giovane, quello delle Ragazze e Ragazzi si allena forte e si sta ben comportando, ma è presto per dare dei giudizi, aspettiamo a farli quando ci sarà il passaggio di categoria. Per questo fine settimana ci sarà qualcuno in gara individualmente, come Atletica Estrada facciamo una piccola sosta per preparare al meglio i tricolori di Grosseto categoria Promesse e Junior dall’11 al 13 giugno".