Sport
Sport

Paolo Bosco, oltre 148 ore di corsa alla "Swiss Peaks Trail"

Bella impresa del trentottenne farese nella competizione Svizzera con la bellezza di 25mila metri di dislivello.

Paolo Bosco, oltre 148 ore di corsa alla "Swiss Peaks Trail"
Sport Gera d'Adda, 01 Ottobre 2021 ore 11:40

Si è sciroppato 360 km con 25.500 metri di dislivello in 148 ore 43 minuti e 54 secondi, dormendo in tutto solo 8 ore. Tutto questo perché un amico l’aveva iscritto alla "Swiss Peaks Trail", competizione con partenza in montagna e arrivo a Le Bouveret, sul lago di Ginevra in Svizzera.

L'impresa di Paolo Bosco

L’avventura e allo stesso tempo la bellissima impresa l’ha consumata Paolo Bosco, 138° al traguardo, trentottenne farese che lavora nell’edilizia, ma è amante dell’Alpinismo e tutto quello che gli gira intorno.

"La gara è andata molto bene, nonostante il fatto che non sono riuscito a prepararla adeguatamente - spiega Bosco che fa parte dei Podisti Faresi -. Una competizione del genere l’avevo già fatta nel 2018, poi però non ho più partecipato ad altre manifestazioni simili. Stavolta mi sono trovato iscritto dal mio amico e avevo solo un paio di mesi per prepararla. Per cercare di capire come stavo ho fatto due gare lunghe, una di 100 km e una di 165 e quest’ultima non sono riuscito a portare a termine, quindi pensavo di non arrivare fino alla fine in Svizzera. Invece ce l’ho fatta ed è una grande soddisfazione. La “Swiss Peaks Trail” è una gara podistica dove ci sono delle barriere orarie da rispettare. Sono riuscito a dormire e riposare solo 8 ore durante la gara, e questo è possibile farlo nelle “basi vita” se ti trovi in anticipo rispetto al tempo da rispettare. Prima giocavo a calcio, poi dal 2002 pratico l’alpinismo, colgo l’occasione per ringraziare Marcello, Ferramiglio, Federica Talenti e mio suocero".

E adesso che programmi hai nell’immediato futuro?

"Ho in mente qualcosa in ambiente Artico all’inizio del prossimo anno, diciamo a gennaio/febbraio".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter