Sport
Sport - Atletica

L’Atletica Estrada brilla ai tricolori Allievi/e di Milano

Doppio e importante impegno per l’Atletica Estrada (e le varie estradaiole) nel fine settimana.

L’Atletica Estrada brilla ai tricolori Allievi/e di Milano
Sport Treviglio città, 24 Giugno 2022 ore 11:13

(nella foto Otmane Salihi agli Italiani a Milano)

Doppio e importante impegno per l’Atletica Estrada (e le varie estradaiole) nel fine settimana. All’Arena di Milano sono andati in onda i Campionati Italiani Allievi/e.

Erika Saraceni è due volte argento

Erika Saraceni

Il miglior risultato lo ha griffato la saltatrice Erika Giorgia Anoeta Saraceni (2006) che si allena con l’Estrada e veste i colori della Bacco Atletica. Due le medaglie d’argento conquistate: nel salto triplo con la miglior misura a 12,42 mt superata solo da Baofa Veso (Atletica Brugnera) prima con 12,68 mt. Nel salto in lungo stessa classifica con Veso d’oro con 5,96 mt e Saraceni d’argento con 5,63 mt (seconda misura di sempre dopo il 5,98 mt di Bergamo il 15 maggio). Restando al salto triplo in gara anche la trevigliese Michela Amboni (2005) della Bracco 14ª con 11,28 mt. Per completare il discorso su Erika Saraceni va aggiunto il titolo italiano conquistato con la staffetta 4x100 della Bracco dove ha gareggiato in terza frazione.

Brilla l'Estrada

Molto buona la prestazione di Sofia Matacera (2006, Bracco) l’estradaiola nel lancio del martello va ad un passo dalla finale (9° posto, si qualificano le prime 8) e con la misura di 48,63 mt migliora di oltre un metro il primato personale (47,49 mt) e firma il nuovo primato sociale.
Nel maschile spicca Otmane Salihi (2005) di Caravaggio in gara con il Cus Pro Patria Milano. Negli 800 è d’argento col crono di 1’55”11 (molto vicino al personale di 1’55”01) e firma il miglior piazzamento di sempre per un mezzofondista Estrada. Appena fuori dalla zona medaglie il velocista di Pagazzano Lorenzo Villa, quarto nella 4x100 con la Bracco Atletica. Bene anche Sofia Frigerio (2006) che entra in finale e chiude all’8° posto nel giavellotto con 39,62 mt. 16° nel salto triplo Stefano Monticelli (2001) con 13,01 mt.

Memorial Luigi Pratizzoli

A Parma si è consumata l’ottava edizione del «Memorial Luigi Pratizzoli», blasonata competizione riservata a Cadetti/e. La vittoria nella classifica finale è andata alla Lombardia davanti a Lazio e Veneto, e nel successo ci sono tanti punti firmati Atletica Estrada. A cominciare dalla sempre più convincente Sofia Regazzi (2007) di Rivolta d’Adda che si «mangia» gli 80 mt in 10”03 a soli 6 centesimi di secondo dal personale. Vola Daniele Leonardo Inzoli (2008 in gara col Cus Pro Patria Milano) nel salto in lungo: vittoria e nuovo primato personale con balzo a 6,90 mt (precedente 6,47 mt a Chiari a inizio giugno). Altra medaglia d’oro firmata Estrada da Francesco Efeosa Crotti (2007) con 13,86 mt, così come Marco Castagna (2007) il campione regionale mette tutti alle spalle correndo in 13”88 nei 100 hs. Argento nel salto triplo per Tosca Maria Bianchi dell’Estrada con la misura di 11,60 mt che migliora di 31 centimetri il personale. Per finire nelle staffette ancora oro per Sofia Regazzi nella 4x100, bronzo nella 4x100 maschile per Castagna e Inzoli.

Brambilla: "Usciamo bene e con buoni risultati"

"Dagli Italiani Allievi/e di Milano usciamo bene con buoni risultati e diverse medaglie con un riferimento particolare per Salihi che era febbricitante ma è andato fortissimo - l’analisi di Paolo Brambilla direttore tecnico dell’Estrada -. Molto bene anche chi ha gareggiato con la Lombardia al Pratizzoli a Parma dove i “nostri e nostre” hanno vinto parecchie gare portando tanti punti alla causa lombarda".

Poi Brambilla anticipa gli importanti eventi del fine settimana.

"Dal 24 al 26 a Rieti ci sono i Campionati Italiani Assoluti. Nel salto triplo ci sarà Emmanuel Ihemeje che arriva dall’America per i tricolori e potrebbe andare sul podio. Stesso discorso per Mohamed Reda Chahboun in gara nel lungo, è reduce da alcuni problemi fisici, se li ha superati del tutto è da medaglia. Alessandra Iezzi sarà in gara nei 200 mt e nelle staffette 4x100 e 4x400, è al primo anno agli Assoluti e se riuscisse ad entrare in finale sarebbe già un buon risultato, ma non sarà davvero facile. A Rieti ci sarà anche l’altro trevigliese Federico Manini in gara nella staffetta 4x100".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter