Sport
Sport - Atletica

La trevigliese Alessandra Iezzi vince i 200 mt a Modena. Vola anche l’Atletica Pianura Bergamasca all’Arena di Milano

Nella categoria Cadetti/e titolo conquistato nel maschile e nel femminile nella staffetta 4x100 dal sodalizio di Treviglio e Caravaggio.

La trevigliese Alessandra Iezzi vince i 200 mt a Modena. Vola anche l’Atletica Pianura Bergamasca all’Arena di Milano
Sport Treviglio città, 06 Maggio 2022 ore 12:43

Bellissima doppietta dell’Atletica Estrada a San Donato Milanese ai campionati regionali di staffette per la categoria Cadetti/e. Il sodalizio di Treviglio e Caravaggio del presidentissimo Pierluigi Giuliani è salito sul gradino più alto del podio nella 4x100 sia maschile che femminile.

L'Estrada vola

Emma Chioda, Tosca Maria Bianchi, Giulia Maria Barbati e Sofia Regazzi hanno portato al titolo lombardo l’Estrada correndo in batteria in 50”09 e vincendo la finale con l’ottimo crono di 49”43. Bravissimo anche il quartetto maschile estradaiolo composto da Luigi Carrese, Enrico Covo, Marco Castagna e Leonardo Vacis col tempo di 45”21 nelle qualificazioni e 45”65 in finale.

Alessandra Iezzi, la ventenne di Treviglio della Bracco Atletica di estrazione Estrada e allenata da Paolo Brambilla, ha sciorinato una gran prestazione (e un gran tempo) nella prima uscita sui 200 metri fatta sulla pista di Modena. Ale-Jet ha vinto la gara emiliana con l’ottimo crono di 24”06 molto vicino al personale di 23”97.
Bene l’Estrada anche al campo Coni di Bergamo in occasione dei campionati provinciali di tetrathlon. Nella gara di tetrathlon B femminile (60 ostacoli, vortex, alto e 600 piani) Sara Bustreo si è presa il titolo con 2812 punti (vittoria e ottimi responsi cronometrici nei 60 hs e 600 mt), medaglia di bronzo per la compagna di squadra Arianna Pezzetta con 2262 punti (successo nel vortex e salto in alto firmando i nuovi primati personali rispettivamente di 33,80 mt e 1,29 mt). Nella gara di tetrathlon B maschile 5° posto per l’estradaiolo Bogdan Culeac (primo classificato tra i nati 2010).

Sulla prestazione di Iezzi e dell’Estrada in generale questa l’analisi del direttore tecnico del sodalizio bassaiolo, Paolo Brambilla.

"Sono soddisfatto della prova di Alessandra, tenendo conto che era in sesta corsia e ha gareggiato un po’ controvento. Continua nella sua maturazione e anche il fatto di aver vinto la gara è importante, fa sempre bene anche se non aveva grandi avversarie a Modena. I due titoli nelle staffette Cadette e Cadetti erano nell’aria, siamo messi bene in questa categoria. L’importante era vincere, ma hanno fatto segnare anche dei buoni tempi a livello nazionale e questo arricchisce di molto la prestazione".

Atletica Pianura Bergamasca

A Milano nel "Meeting Athletic Elite" il team di Martinengo festeggia la conquista del pass per gli Assoluti di Firenze con la staffetta 4x100. L’APB col quartetto composto da Nicolò Zanini, Mame Moussa Ndiaye, Thomas Romano e Francesco Camilli si aggiudica la gara col buonissimo crono di 41”72. Anche la 4x100 donne dell’APB va fortissimo e sfiora il minimo per gli Italiani: Beatrice Colotto, Chiara Naccarato, Rebecca Provenzi e Makissia Bamba vincono la gara col tempo di 47”86. Per l’Atletica Pianura Bergamasca sono arrivati anche tre nuovi primati personali. Francesco Camilli (2001) nei 300 ostacoli col nuovo record di 38”36, Makissia Bamba (2004) nei 150 mt in 18”21 e Mame Moussa Ndiaye (1999) nei 150 mt in 15”96.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter