Menu
Cerca

La Trevigliese al lavoro per il rilancio

Il nuovo diesse dei biancocelesti, il trevigliese Roberto Sarti, spiega i piani per il prossimo campionato di Eccellenza.

La Trevigliese al lavoro per il rilancio
Sport Treviglio città, 25 Maggio 2018 ore 15:41

Il Circolo Sportivo Trevigliese è già al lavoro per la prossima stagione in Promozione. E lo storico club cittadino è sempre più... trevigliese. In panchina Cristian Redaelli e il vice Marco Maridati, il ruolo di direttore sportivo è stato affidato al 53enne Roberto Sarti.

Una Trevigliese sempre più... trevigliese

La coppia Redaelli-Maridati (ex Acos Treviglio) in panchina, l'ex bomber di Trevigliese, Giana, Melzo, Zanconti e Pontirolo Roberto Sarti nel ruolo di direttore sportivo. E' lo staff tecnico, tutto trevigliese, a cui la dirigenza biancoceleste ha deciso di affidarsi dopo la retrocessione dal campionato di Eccellenza a quello di Promozione. L'obiettivo del sodalizio guidato dal presidente Bruno Brulli per la prossima stagione è quello di fare un campionato di vertice.

Si riparte da una conferma e un ritorno

In attesa che il mercato entri nel vivo, a campionati ancora in corso, la Trevigliese ha già identificato due pedine che faranno parte della rosa 2018/2019 in Promozione. «Abbiamo confermato la punta Stefan Nenadovic, un giocatore in cui crediamo molto - spiega Sarti -, e dall’Acos Treviglio è rientrato Nicholas Rinaldi, un “trottolino” del centrocampo". I biancocelesti poi ripartiranno anche da elementi del suo settore giovanile che si sono già messi in mostra quest'anno in Eccellenza.

Spina dorsale della squadra di categoria superiore

Come si muoverà la Trevigliese sul mercato? Il nuovo direttore sportivo Sarti - un'esperienza decennale alla Zanconti - non si sbilancia, ma dà un indizio di come lo staff tecnico intende allestire la rosa per la stagione 2018/2019. "La spina dorsale della squadra dovrà essere costituita da giocatori di categoria superiore. Vogliamo che si crei un gruppo che prenda entusiasmo e faccia risultati soprattutto affezionandosi alla maglia biancoceleste della Trevigliese".

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola da oggi, venerdì 25 maggio.

TORNA ALLA HOME