Menu
Cerca

La Blu Basket: “Niente derby (amichevole) contro Bergamo Basket 14”

La decisione della società trevigliese ha fatto scoppiare un "caso diplomatico" con Legnano, ma il presidente Testa la difende: "Il derby con BB14, la Società ha deciso di giocarlo solo e soltanto in partite ufficiali di campionato, play-off o play-out"

La Blu Basket: “Niente derby (amichevole) contro Bergamo Basket 14”
Sport 04 Agosto 2017 ore 18:52

La decisione della società del presidente Gianfranco Testa, che ha rinunciato a partecipare al torneo precampionato di Legnano, ha indispettito gli organizzatori del quadrangolare.

Niente derby, Treviglio rinuncia al “IX Memorial Morelli”

La prospettiva di giocare il derby con i “cugini” di Bergamo, in amichevole, non è andata giù ai dirigenti della Blu Basket Treviglio. La Remer, hanno deciso, rinuncia a partecipare al “IX Memorial Morelli” di Legnano, il quadrangolare tra formazioni di serie A2 previsto per la fine di settembre. A indispettire la dirigenza è stato l’invito che gli organizzatori hanno fatto alla Bergamo Basket 2014 (che mercoledì ha ricevuto dalla Fip la conferma del ripescaggio in A2) per sostituire la Vanoli Cremona, che ha rinunciato dopo il ripescaggio in serie A conseguente all’esclusione dalla massima serie della JuviCaserta.

Scoppia il caso diplomatico con i “Knights”

In una nota diffusa mercoledì i “Knights” Legnano, la società organizzatrice del torneo, si è detta “offesa” dalla decisione della Blu Basket di non partecipare al torneo, al quale da alcuni anni viene invitata. A comunicare alla società milanese la decisione presa dal Consiglio di amministrazione del sodalizio di Treviglio era stato il direttore sportivo Massimo Gritti. La replica della Blu Basket è arrivata nella serata di mercoledì per voce del presidente Gianfranco Testa: “Il torneo prevedeva la partecipazione di alcune squadre; essendo cambiate abbiamo ritenuto, come Cremona ma per ragioni diverse, di non partecipare. Anche perché il derby con BB14, la Società ha deciso di giocarlo solo e soltanto in partite ufficiali di campionato, play-off o play-out”.

Le ragioni del “no”? Vecchi veleni con l’ex sponsor

La decisione della Blu Basket ha scatenato, sui social come sui siti specializzati di pallacanestro, reazioni di segno opposto. E se ad un osservatore “esterno” alle vicende trevigliesi il “no” a partecipare al torneo è parsa una scelta poco sportiva, la maggior parte dei tifosi biancoblu si è schierata con la società. Il motivo del rifiuto di affrontare Bergamo in amichevole, infatti, va ricercato nel “divorzio” da Massimo Lentsch, presidente del Bergamo Basket 2014, che dal 2010 al 2013 è stato il main sponsor di Treviglio con la sua società “Co.Mark spa”. Un addio, non senza veleni, che nella “stanza dei bottoni” i soci della Blu Basket non hanno ancora digerito. Il presidente Testa non ha voluto però commentare oltre la scelta del Cda, difendendo la libertà della Blu Basket di programmare il proprio calendario di amichevoli prestagionali. E se derby sarà… lo deciderà il campo. Non in stagione regolare, però, visto che Treviglio è stata inserita nel girone Ovest di A2, mentre Bergamo è finita ad Est per colmare il vuoto lasciato da Cremona tornata nella massima serie.

Nella foto il presidente della BB14 (ed ex sponsor di Treviglio) Massimo Lentsch e, a destra, il presidente Gianfranco Testa della Blu Basket

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli