Sport
Infortunio

Jacopo Borra fermo ai box per (almeno) 15 giorni

Il 31enne pivot piemontese bloccato da un infortunio al calcagno sinistro, nel avrà (almeno) per 15 giorni. Idea Cusin in casa Blu Basket in vista dei playoff?

Jacopo Borra fermo ai box per (almeno) 15 giorni
Sport Treviglio città, 15 Maggio 2021 ore 15:19

Tegola in casa Bcc Treviglio, il pivot Jacopo Borra dovrà stare ai box per 15 giorni a causa dell'infortunio al calcagno del piede sinistro che lo ha fortemente limitato nel match di Roma contro l'Eurobasket e l'ha tenuto in panchina contro la Top Secret Ferrara. I biancoblu dovranno fare a meno del 215 centimetri anche domani a Chieti e per l'inizio dei playoff.

Tegola Bcc Treviglio, si ferma Jacopo Borra

Un infortunio che non ci voleva, in questo periodo della stagione poi alla vigilia del via ai playoff in serie A2. E' arrivato il responso degli esami a cui si è sottoposto il 31enne pivot piemontese Jacopo Borra e la diagnosi è stata: "una lesione composta al tallone sinistro". Il giocatore, dopo essere stato visitato dall'ortopedico sociale Paolo Bertacchi, "dovrà rimanere ai box per 15 giorni. Dopo questo stop, Borra verrà rivalutato con ulteriori esami di controllo", ha scritto la Blu Basket 1971 in un comunicato diramato oggi. Un vero peccato per i biancoblu di coach Mauro Zambelli che stavano trovando nel lungo piemontese una chiave d'attacco - capace di mettere a segno doppie-doppie di punti e rimbalzi - e un baluardo difensivo sotto canestro. Spazio quindi per il match di domani, domenica 16 maggio, al PalaTricalle di Chieti al compagno di reparto Andrea Ancellotti, con il giovane Luca Manenti che scalpita per avere qualche minuto sul parquet (com'è stato contro Ferrara). E, all'occorrenza, le ali grandi Mitja Nikolic e Ion Lupusor pronti a ruotare in quintetto come "5" tattici.

Sul parquet di Chieti si decide la posizione ai playoff

La Bcc Treviglio giocherà domani, domenica 16 maggio (palla a due alle 18), sul parquet della Lux Chieti la sesta e ultima giornata nel girone Giallo della seconda fase del campionato di A2. In graduatoria, nel girone, Verona è capolista con 14 punti - e viaggia con un ruolino di marcia arrivato a 13 vittorie consecutive - Ferrara, Urania Milano e Bcc Treviglio sono appaiate a quota 10. Attualmente i biancoblu sono decimi e al primo turno playoff affronterebbero la Tezenis Verona con il fattore campo sfavorevole. Ma tutto può ancora cambiare in base ai risultati che matureranno a Chieti e a Ferrara domani.

Girone Giallo - Classifica: Tezenis Verona (5-0) 14 punti; Urania Milano (3-2), Top Secret Ferrara (1-4) e Bcc Treviglio (3-2) 10 punti; Atlante Eurobasket Roma (2-3) 6 punti; Lux Chieti (1-4) 4 punti.
6° giornata: domenica 16/5 Atlante Eurobasket Roma-Tezenis Verona (ore 12), Lux Chieti-Bcc Treviglio (ore 18), Top Secret Ferrara-Urania Milano (ore 18).

Il mercato di A2 si muove in vista della post season

Le formazioni di prima fascia, che ambiscono al salto in serie A, si sono mosse per rinforzarsi in vista dei playoff di serie A2. Il colpaccio lo ha messo a segno la Givova Scafati (dell'ex Treviglio Tommaso Marino) che ha firmato sino al termine della stagione la 30enne guardia americana Frank Gaines, che ha concluso la stagione in A con la Pallacanestro Cantù (retrocessa in A2) con il titolo di capocannoniere (22,3 punti di media in 13 gare). Restando in Campania l'ambiziosa Generazione Vincente Napoli ha firmato per i playoff l'esperto Christian Burns, ala-pivot di 203 centimetri, che arriva dalla Germani Brescia con cui ha giocato l’ultimo campionato di Serie A (12,4 punti e 6,9 rimbalzi di media a partita). Manca ancora l'ufficialità, ma la Tezenis Verona è pronta a rinforzarsi con l'esperienza della 35enne ala Brian Sacchetti, che ha chiuso il suo contratto con Brescia. Ecco quindi come le principali pretendenti alle due promozioni in serie A - insieme a Forlì, Torino, Udine e Tortona - si sono mosse a poco più da una settima al via dei playoff. E Treviglio? Perso (con ogni probabilità) per il primo turno il pivot Jacopo Borra, "radio mercato" parla di un interessamento della Blu Basket 1971 per il 36enne pivot Marco Cusin (211 centimetri) che ha chiuso la stagione alla Fortitudo Bologna, in A, con 2,1 punti e 2,1 rimbalzi. Vedremo se la trattativa andrà in porto con il lungo di Pordenone.