Sport
Sport - Volley

Ilaria Nozza del Volley Lurano 95 vola con le azzurrine agli Europei Under 17

Grande soddisfazione nel team bassaiolo per il risultato ottenuto. Sabato torna in campo la squadra di Serie B2

Ilaria Nozza del Volley Lurano 95 vola con le azzurrine agli Europei Under 17
Sport Gera d'Adda, 14 Gennaio 2023 ore 10:00

L’esperienza di inizio 2023 di Ilaria Nozza al torneo Wevza disputato con la Nazionale Under 17 in Germania si è chiusa in maniera trionfale. La giovane giocatrice di B2 del Volley Lurano 95 ha conquistato la medaglia d’oro con le azzurrine superando per 3-0 (25-19, 25-12, 25-10) la Spagna nella finalissima per il primo e secondo posto, strappando così anche l’accesso ai Campionati Europei di categoria.

In campo con le azzurrine

Contro le spagnole, le azzurre hanno offerto una grande prestazione prendendo in mano subito la situazione e giocando, come nelle precedenti gare, una buona pallavolo. Per Nozza 4 punti a referto nel tabellino personale. Le ragazze guidate in panchina dal tecnico federale Pasquale d’Aniello hanno chiuso il torneo Wevza con 4 vittorie e 1 sola sconfitta (nella fase a gironi contro la Francia). Una vera e propria marcia da capogiro che ha visto il giovane gruppo azzurro crescere partita dopo partita.

A tu per tu con Ilaria Nozza

La bella storia della portacolori luranese con la pallavolo è iniziata qualche anno fa.

"Ho iniziato a praticare questo sport a 9 anni con la Play&Joy – ha raccontato Nozza -, mentre da quattro gioco con la maglia di Lurano, pur vivendo a Levate".

Dalla Bassa in terra tedesca, un viaggio carico di sogni e mille aspettative sul fronte personale.

"L'esperienza appena passata con la Nazionale in Germania è stata sicuramente arricchente – ha proseguito la giocatrice -, all'inizio ho fatto fatica ad abituarmi ai ritmi proposti, poi ho vissuto la cosa in modo tranquillo e sereno, non aspiravo ad altro: già essere lì mi rendeva orgogliosa. Una volta messa in campo, ho reagito con sicurezza e determinazione cercando di divertirmi e dare il massimo".

Come detto, da qualche anno veste i colori luranesi dividendosi tra formazioni giovanili e Prima squadra di B2. In quest’ultima è entrata in punta di piedi, ma sa di poter fornire un contributo importante.

"Con la B2 a Lurano mi trovo davvero bene. All'inizio dell’anno pensavo che le compagne, essendo tutte più grandi, non mi avrebbero molto considerata e lasciata un po' in disparte; al contrario le ragazze hanno saputo includermi come una sorta di sorellina da proteggere, e anche quando sono tornata dall’esperienza in Germania hanno dimostrato di condividere con me la mia felicità".

Giovane ma sicura delle proprie potenzialità, senza un vero e proprio modello da imitare.

"Non ho una giocatrice da seguire – ha sottolineato Nozza -, perché in ogni atleta colgo la parte migliore da apprendere e copiare".

Chiusura dedicata ai doverosi ringraziamenti.

"Ringrazio tutti quelli che mi hanno seguita in questi anni e che mi hanno insegnato a come stare sul campo. Ho avuto tante soddisfazioni sul fronte pallavolistico in questi due anni e penso che se si vuole raggiungere una meta ci voglia anche tanta fatica".

Domani Lurano in campo contro New Volley Adda

Tornando invece alla compagine femminile di B2, Lurano nel precedente weekend è rimasta a guardare considerando il rinvio al 28 gennaio del match esterno contro Bedizzole. Nel fine settimana tornerà a battagliare domani, sabato 14 gennaio alle 20.45, nella palestra amica di fronte al New Volley Adda. Basta dare un’occhiata rapida alla classifica per capire le difficoltà del duello: le rivali occupano infatti la terza piazza a quota 25 punti complessivi, dietro solamente a Polisportiva Bellusco (29) e Idras Torbole Casaglia (26). 9 affermazioni e 3 ko nel loro ruolino di marcia stagionale. Le bassaiole rispondono con 15 punti, frutto di 4 vittorie e 7 sconfitte con una sfida in meno disputata.
Nella giornata precedente, il New Volley Adda ha ceduto tra le mura amiche con il risultato di 1-3 alla Cartiera dell’Adda: dopo aver vinto il set d’apertura, la squadra è crollata di schianto nei tre successivi. Lurano dovrà sfruttare la freschezza maggiore e il fattore campo. Con un’arma in più chiamata Nozza, reduce dal grande sogno azzurro.

Seguici sui nostri canali