Sport
Sport - Atletica

Ihemeje da urlo nel lungo e vince anche nel triplo

Il talentuosissimo saltatore (9 ottobre 1998) dell’Atletica Estrada ha spiccato ancora una volta il volo nelle gare di lungo e triplo.

Ihemeje da urlo nel lungo e vince anche nel  triplo
Sport Treviglio città, 20 Maggio 2022 ore 11:02

E’ sempre scatenato il "Bassaiolo d’America", al secolo Emmanuel Ihemeje. Il talentuosissimo saltatore (9 ottobre 1998) dell’Atletica Estrada ha spiccato ancora una volta il volo nelle gare di lungo e triplo.

Ihemeje da urlo

Nella gara dell’Hayward Field di Eugene, nell’Oregon dove Emmanuel attualmente vive (studiando all’University), è crollato il primato personale. 7,64 mt il miglior balzo che sbriciola il precedente primato di 36 centimetri (7,28) stabilito al coperto. Il giorno dopo il finalista olimpico di Tokyo ha gareggiato nel salto triplo dove si è aggiudicato la gara con 16,71 mt.

"Nel lungo è andato molto bene, aveva un po’ di vento favorevole ma nella norma, sta preparando anche questa gara e sta crescendo - ci spiega il suo allenatore e mentore Paolo Brambilla. Nel triplo la misura poteva essere migliore, ma aveva troppa voglia di saltare e non ha rispettato i tempi dei balzi, così mi ha confessato Emmanuel. Adesso allungherà di due passi la rincorsa e dovrebbe fare decisamente misure più lunghe. Deve fare l’ultimo step per andare oltre i 17.10 e riconfermarsi per i Mondiali. Io ci credo!".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter