Sport
Sport - Atletica

Federico Manini si racconta - Ragazzi ESTRAorDinAri

Ragazzi ESTRAorDinAri è una nuova rubrica del Giornale di Treviglio, che racconterà per alcune settimane i talenti dell’Atletica Estrada di Treviglio.

Federico Manini si racconta - Ragazzi ESTRAorDinAri
Sport Treviglio città, 26 Marzo 2021 ore 11:00

 

Ragazzi ESTRAorDinAri è una nuova rubrica del Giornale di Treviglio, che racconterà per alcune settimane i talenti dell’Atletica Estrada di Treviglio. Il sodalizio sportivo trevigliese, ormai da anni,  sforna atleti a livello nazionale ed internazionale. Ma dietro ogni medaglia c'è un ragazzo o una ragazza, che in questi strani mesi - come tutti i suoi coetanei - ha visto la sua vita radicalmente cambiato. Parleremo quindi di sport, sì. Ma soprattutto di giovani e di quello che pensano: come crescono,  cosa vogliono, chi sono. Anzi: qui su PrimaTreviglio.it lo facciamo raccontare direttamente a loro. Mentre ogni settimana, sul Giornale di Treviglio, pubblicheremo anche una lunga intervista a cura di Valerio Zeccato.

Federico Manini si racconta

Federico Manini, trevigliese purosangue, è uno dei velocisti più promettenti del panorama nazionale. Nell’inverno del 2020 all’incontro internazionale Under 20 indoor a Minsk in Bielorussia era stato grandissimo protagonista con la medaglia d’argento nei 60 mt piani e quella d’oro con la staffetta azzurra dell’Italia nella 4x200, con tanto di primato nazionale. E sempre nello stesso periodo il trevigliese ha conquistato il titolo italiano sempre nei 60 piani indoor ad Ancona.

Nato il 5 gennaio del 2001 a Treviglio, per qualche anno residente a Masano, ma in pratica sempre trevigliese visto che si allena con l’Estrada e la compagnia di amici è cittadina. La famiglia è composta da papà Mirko operaio a Ciserano, mamma Simona Papini (ex atleta nel Triathlon con l’Estrada) infermiera all’Ospedale di Treviglio, le sorelle Giulia di 21 anni e Sarah di 10, e il fratello più piccolo Luca di 5 anni. Federico ha nel cassetto il diploma di perito chimico conseguito all’Istituto Superiore Archimede di Treviglio e da un mese lavora alla ET di Bariano (progettazione e produzione nel mondo dei materiali plastici espansi).

Chi sono?

"Mi chiamo Federico Manini, ho 20 anni e mi piace considerarmi principalmente un atleta - si presenta - Ho conseguito il diploma all’Archimede di Treviglio e adesso lavoro in un’azienda nel settore di produzione e lavorazione di materiali plastici. Fuori o dentro al campo di atletica vivo allo stesso modo: cerco di dare sempre di più in ogni cosa che faccio con il massimo sforzo. Ovviamente sono un ragazzo molto competitivo in tutte le cose dove si può, come ad esempio nel lavoro. Ritengo di essere un ragazzo con i piedi per terra e consapevole del fatto che per raggiungere i miei obiettivi che ho per la vita devo, e dovrò, faticare per forza, ma questo mi darà ancora più soddisfazione guardando indietro quando arriverò dove voglio arrivare. In questi anni ho capito dove potrei arrivare e non voglio fermarmi finché non ci sarò arrivato".

Leggi l'intervista completa sul Giornale di Treviglio in edicola da oggi, venerdì 26 marzo 2021.

Ragazzi ESTRAorDinAri: tutte le puntate

  1. La piccola Alessandra Iezzi

TORNA ALLA HOME