sport

Estrada più volte sul podio nella gara di Chiari

Ad Albino brilla Kovalyk della Libertas Caravaggio

Estrada più volte sul podio nella gara di Chiari
Sport Gera d'Adda, 04 Settembre 2021 ore 09:12

Dopo la breve pausa l’attività provinciale e regionale ha riaperto i battenti nel fine settimana. Due le manifestazioni più importanti a livello giovanile: quella di Chiari nel bell’impianto bresciano e quella di Albino in Val Seriana.

I risultati

Nell’analisi partiamo proprio dalla gara orobica dove è emerso Davide Kovalyk (Cadetti classe 2006) della Libertas Atletica Caravaggio che ha stravinto la gara dei 600 metri nel "Meeting Sportissimo". 1’27”60 il suo crono (primato personale, il vecchio era datato 2018 tra i Ragazzi) con il secondo classificato con oltre 13” di ritardo. Nella stessa distanza, ma categoria Esordienti M 10, ottima medaglia di bronzo per Thomas Giannini (2011, Atletica Urgnano) che ha corso la distanza in 2’02”70, subito ai piedi del podio il compagno di colori Manuel Nozza  (2010) in 2’07”45. Medaglia sfiorata anche da Nicola Bonacina (2007) dell’Atletica Pianura Bergamasca col tempo di 10”36 nella gara degli 80 piani Cadetti.

Con l’egida dell’Atletica Chiari 1964 Libertas è andato in scena nel bresciano il «Meeting Giovanile Open». Presente l’Atletica Estrada che è salita diverse volte sul podio. Sofia Regazzi (2007), la velocista di Rivolta d’Adda, si è tolta un’altra soddisfazione stagionale vincendo la gara degli 80 mt piani Cadette in 10”34 (personale 10”09 ottenuto quest’anno a Nembro). Nella stessa gara le estradaiole hanno occupato anche il 5° e 7° posto. Quinta piazza pari merito in 11”08 per Rachele Usini (2006) e Maria Campanella (2007), settima per Gulia Maria Barbati (2007) in 11”22.

Doppietta Estrada nei 300 mt piani Cadetti: oro per Francesco Efeosa Crotti (2007) in 39”04 (neo primato personale che migliora il 39”18 ottenuto a Bergamo nel mese di maggio), argento per Leonardo Vacis (2007) in 40”10. Crotti ha poi bissato il successo aggiudicandosi anche la gara del giavellotto con l’attrezzo scagliato a 38,15 metri.
Primo gradino del podio nei 100 ostacoli Cadetti per Marco Castagna classe 2007 dell’Estrada in 14”52. Anche Stefano Monticelli (2006), polivalente atleta estradaiolo, ha messo tutti alle spalle nella gara del salto in alto Cadetti vinta con la misura di 1,76 metri. Nei 60 piani categoria Ragazze altra affermazione dell’Atletica Estrada grazie a Sara Bustreo (2009) col tempo di 8”54, la stessa atleta ha poi concesso il bis vincendo la gara dei 600 mt in 1’55”98.

Il commento

Il direttore tecnico dell’Atletica Estrada, Paolo Brambilla, così analizza le prestazioni dei giovani del sodalizio di Treviglio e Caravaggio. "Hanno gareggiato con addosso la stanchezza del raduno di Cles in Trentino dove abbiamo fatto molti test. Nella seconda parte della stagione, dopo alcuni giorni di vacanza, normalmente è tutto un po’ più difficile, non è facile raggiungere ancora la miglior forma ed è proprio per questo motivo che ogni anno facciamo il raduno. Tempi e misure del dopo agosto non sono all’altezza della prima parte di stagione, questo in generale poi c’è sempre qualche eccezione".
Nel fine settimana l’Estrada che impegni ha? "Gara regionale a Mariano Comense per Juniores e Promesse, tendenzialmente saranno al via i triplisti – spiega Brambilla -. C’è una gara per Cadetti/e a Casalmaggiore nel Cremonese e qualcuno andrà a gareggiare a Donnas in Valle d’Aosta".

TORNA ALLA HOME