Sport
Basket

Emanuele Rossi, ventuno stagioni tra parquet e (ora) panchina

Sarà il veterano della 9Care Romano, impegnata nel campionato di serie C Gold, e farà esperienza in panchina con il progetto Blu Basket Academy.

Emanuele Rossi, ventuno stagioni tra parquet e (ora) panchina
Sport Treviglio città, 04 Settembre 2022 ore 16:57

A 39 anni la sua passione per la pallacanestro è rimasta immutata. Ed Emanuele Rossi, pivot romano ormai trevigliese "di adozione", ex capitano e bandiera alla Blu Basket 1971 si appresta a disputare la sua ventunesima stagione con la canotta del Romano Basket, in serie C Gold, sul parquet e in panchina come assistente allenatore alla Blu Academy. Lo abbiamo intervistato.

Emanuele Rossi, inizia la ventunesima stagione

Ha chiuso la stagione 2021/2022 vestendo i panni di capitano-giocatore per guidare dalla panchina i compagni del Romano Basket dopo l’esonero di coach Emanuele Maioli. Ora rimetterà tutta la sua esperienza, maturata in 20 anni di carriera, nuovamente sul parquet con la canotta biancoblu. Lui è il pivot romano Emanuele Rossi, 39 anni, ex capitano e bandiera della Blu Basket 1971 Treviglio che per la seconda stagione consecutiva giocherà in serie C Gold con i "cinghiali mannari" allenati dal coach bresciano Alessandro Tusa.
E anche se il basket non è più il suo lavoro - è al suo secondo anno come agente commerciale per alcune società che forniscono servizi a piccole, medie e grandi aziende -, quella che è appena iniziata è la sua ventunesima stagione. "Innanzitutto mi auguro, spero e ne sono convinto, che sarà una stagione diversa rispetto allo scorso anno - spiega Lele -. Per le note vicissitudini sono stato sei mesi fermo e quando ho potuto riprendere ho fatto fatica, non mi sono divertito e anche la squadra ha fatto fatica. Quest’anno voglio tornare a divertirmi giocando a pallacanestro".

Un nuovo coach e un roster rinnovato

Sulla panchina della 9Care Romano Rossi ritrova coach Tusa con il quale ha condiviso due stagioni a Treviglio quando Alessandro era assistente allenatore di Adriano Vertemati. "Mi fa piacere ritrovare Ale, con cui ho condiviso due stagioni con la Blu Basket - ammette il pivot romano -. E’ un ragazzo preparato, che vuole far bene e che in questi primi giorni di preparazione in palestra ci ha già mostrato che tipo di gioco intende impostare".
Il gruppo biancoblu, nel mercato estivo, è stato rinnovato e rinforzato per creare una squadra competitiva per la serie C Gold. "E’ giusto salutare chi è andato via, penso a Gabriele Villa e Lorenzo Deleidi in particolare che hanno dato tanto al Romano in questi anni - prosegue Rossi -. Dal mercato è arrivato un giocatore fuori categoria per la C Gold come Quartieri, uno in grado di cambiare volto alla squadra, e sono arrivati ragazzi interessanti come Corna e Trassini, ma anche i due giocatori, attualmente aggregati alla Blu Basket, Bertocchi e Resmini potranno darci una grossa mano per fare bene. Sta a noi ora lavorare duramente in palestra, sempre con la giusta concentrazione per arrivare preparati all’avvio del campionato".
Sabato la 9Care Romano ha giocato il primo scrimmage amichevole sul campo del Pizzighettone (avversario anche in campionato), imponendosi 101-78. "E’ stato un test positivo, una buona sgambata d’allenamento", sottolinea l’esperto pivot.

L'approdo alla Blu Basket Academy

Rossi sarà regolarmente in campo, ma la sua esperienza nella pallacanestro non si limita solo a giocare: è entrato anche nel progetto della Blu Basket Academy e nella stagione 2022/2023 lavorerà come assistente allenatore con il gruppo Under 17 del neonato vivaio trevigliese, guidato dal responsabile tecnico Massimo Meneguzzo. "Quando Raffaele Braga (ex assistente allenatore della Blu Basket e coordinatore dell’attività dell’Academy, ndr) mi ha chiesto se volevo entrare a far parte del progetto dell’Academy ho detto sì con grande entusiasmo - spiega Emanuele Rossi, che a Treviglio ormai ha messo le sue radici con la moglie Layla e il figlio Shady - perché quella maglia e quei colori me li sento addosso e nel cuore da sempre. Trovo che stare a contatto con i giovani sia una cosa bellissima: ti ascoltano, ti seguono, ti danno tanto e ti insegnano qualcosa di nuovo ogni giorno".
In panchina Lele Rossi farà coppia con un altro romano come lui. "Romano e romanista come me... una coppia perfetta e in piena sintonia quella che formiamo io e coach Claudio Vandoni - conclude il “Gladiatore” -, un tecnico di lungo corso nella pallacanestro con il quale è un piacere per me collaborare".

Nella foto di copertina, al centro, il pivot Emanuele Rossi durante una partita del Romano la scorsa stagione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter