Sport
Basket - Serie B femminile

Elvas Visconti Brignano passa a Lodi e sabato cerca il bis ad Albino

Pareggia i conti nel cammino del girone giallo della Serie B femminile: 5 vittorie e 5 sconfitte

Elvas Visconti Brignano passa a Lodi e sabato cerca il bis ad Albino
Sport Gera d'Adda, 18 Dicembre 2021 ore 10:00

Passa in scioltezza a Lodi l’Elvas Visconti Brignano che così pareggia i conti nel cammino del girone giallo della Serie B femminile: 5 vittorie e 5 sconfitte. E’ finita 47-77 la sfida di ritorno tra la Pallacanestro Fanfulla 2000 Lodi e le brignanesi che hanno praticamente chiuso la partita già al riposo lungo sul 29-45. Tutte a referto le gialloblu bassaiole con Francesca Macalli (nella foto) Mvp della serata con 14 punti (in doppia cifra anche Jodie Behring con 13 punti).

Elvas Visconti Brignano passa a Lodi

«Siamo stati un po’ “pigroni” perché non abbiamo fatto tutto correttamente e ci siamo adattate al gioco delle avversarie - commenta coach Randy Behring che sorridendo sottolinea qualche imperfezione -. Ma a Lodi tutta la squadra ha giocato bene, con buone percentuali al tiro e il fatto che tutte le ragazze sono riuscite ad andare a canestro mi rende molto soddisfatto. Mi piace per le ragazze che di solito giocano meno e che hanno sfruttato al meglio l’occasione. Macalli? Possiede un gran tiro, veniva da una settimana di malattia ma tutte le volte, o quasi, che ha avuto il pallone in mano ha segnato. Se è in serata è devastante».

Sabato trasferta bergamasca per l’Elvas Visconti sul parquet dell’Edelweiss Albino che in classifica ha 12 punti contro i 10 delle brignanesi. All’andata le orobiche s’imposero in trasferta 58-63.

«Per noi è una partita molto difficile, non abbiamo un buon match contro le loro giocatrici. Sanno muovere bene la palla e giocano un buon basket, sono reduci da una bella vittoria contro Usmate e quindi sono in forma. Albino è formazione abbastanza omogenea e hanno le prime 7 giocatrici in grado di segnare tantissimo. Possiamo farcela se impediamo loro i tiri completamente aperti dove non perdonano, fisicamente sono messe meglio di noi e quindi bisogna avere buone percentuali al tiro perché ai rimbalzi è dura. Per l’occasione non ci sarà Francesca Macalli».