Sport - Ciclismo

Daffini, Carminati e Donati: tre new entry per la Ciclistica Trevigliese

Con l'annuncio dei tre nuovi atleti si compone ufficialmente il team del 2022.

Daffini, Carminati e Donati: tre new entry per la Ciclistica Trevigliese
Sport Treviglio città, 13 Agosto 2021 ore 08:01

(nella foto Daniele Donati a Clusone - foto Rodella)

Dopo i “rumors” dei giorni scorsi arriva l’ufficialità: inizia a prendere forma la squadra 2022 della Ciclistica Trevigliese. Sono stati annunciati ufficialmente i tre nuovi ragazzi che vestiranno la casacca giallo-blu il prossimo anno, sempre seguiti in ammiraglia dal ds Marco Cattaneo: si tratta di Michele Daffini, Diego Carminati e Davide Donati.

La Ciclistica Trevigliese cala il tris

Michele Daffini, cresciuto nel Rodengo Saiano alla corte dell’ex-prof Fabrizio Bontempi, è stato uno degli Allievi più ricercati e corteggiati dalle squadre juniores lombarde ma ha aderito con grande entusiasmo al progetto della squadra trevigliese. D

opo la positiva esperienza di quest’anno con lo junior Nicolas Milesi (fresco vincitore del Trofeo 648 a Clusone la scorsa domenica), è stato relativamente facile per i dirigenti giallo-blu accordarsi con Diego Carminati. "Un grazie particolare ai genitori a tutta la società MTB Parre per la squisita accoglienza e per la condivisione dei nostri valori sportivi", ha fatto sapere la società.

Sempre nell’ottica della multidisciplina è arrivato anche il “sì” di Davide Donati, altro biker già vincitore (ed è solo la quinta gara che disputa su strada) domenica a Clusone. Il ragazzo, davanti alle proposte e alle prospettive paventate dalla Ciclistica, non ha avuto dubbi nel scegliere la casacca trevigliese per il suo debutto nella categoria Juniores.

Ecco la squadra del 2022

“Sono particolarmente entusiasta di questi nuovi ragazzi - ha commentato Cattaneo - che - assieme ai confermati Marinoni, Milesi, Stucchi - e ai “nostri” 4 Allievi (Bianchessi, Faletti, Sangalli e Zappalà) cresciuti nel vivaio andranno a formare l’ossatura della formazione 2022”.

Il presidente Taddeo invece, nel dare il benvenuto ai nuovi atleti ha sottolineato “quanto sia importante l’assoluta sintonia con il ds che con la sua esperienza e preparazione ha permesso alla nostra società di conquistare traguardi mai raggiunti in passato. E il meglio deve ancora venire...”