Sport
Sport - Pallacanestro

Colpo di mercato per la Blu Basket: Wayne Langston è il nuovo centro

Il Gruppo Mascio firma il primo straniero assicurandosi l’americano, classe 1993, grande protagonista la scorsa stagione all’Urania Milano.

Colpo di mercato per la Blu Basket: Wayne Langston è il nuovo centro
Sport Treviglio città, 21 Luglio 2021 ore 16:18

L’atteso colpo di mercato è finalmente arrivato. Il Gruppo Mascio firma il primo straniero assicurandosi l’americano, classe 1993, Wayne Langston, grande protagonista la scorsa stagione all’Urania Milano.

Colpo di mercato per la Blu Basket

Con una trattativa rapida la Blu Basket mette sotto contratto Langston, il primo americano del roster 2021/22. Centro di 210 centimetri che può ricoprire anche il ruolo di ala forte, originario di Washington, Langston arriva da una stagione importante a Milano, sponda Urania. Per lui in media 16.1 punti, 6,1 rimbalzi, 2 assist, 1 stoppata in stagione regolare, con un high di 25 punti in 41 minuti contro l’UCC Piacenza e di 15 rimbalzi contro Biella. Con i Wildcats milanesi segna 29 volte più di 10 punti, 8 volte più di 20 punti e colleziona 5 doppie doppie.

"E’ un giocatore in grande crescita che si è messo in luce dopo l’ottimo campionato disputato lo scorso anno con l’Urania - ha commentato il dg Euclide Insogna - A ottime doti realizzative abbina atletismo e un forte impatto a rimbalzo, garantendo grande presenza anche nella fase di difesa".

Wayne Langston a Treviglio

4 foto Sfoglia la gallery

Langston si forma all’Henry A. Wise High School che gli permetterà di accedere al college nel 2012. Prima frequenta per un biennio il McLennan Comunity College, poi conclude il ciclo scolastico e cestistico alla Murray St. Racers. In NCAA nell’ultima stagione realizza 14,5 punti di medica e 4,9 rimbalzi.

Nel 2016 firma col suo primo club professionistico, in Slovacchia con il Komárno con cui colleziona 15.7 punti di media, 7.2 rimbalzi e 2.3 assist giocando 40 partite in stagione regolare (high score di 28 punti vs Bratislava, 13 rimbalzi contro gli SPU Nitra). In 35 gare segna almeno 10 punti, nove volte ne realizza un minimo di 20 e va in doppia doppia 7 volte.

Nel 2017 si trasferisce in Israele, in seconda divisione, dove rimane per tre stagioni: prima veste la canotta dell’Hapoel Afula, poi del Maccabi Ra’anana e, nel 2019 dell’Hapoel Upper Galilee Safed dove chiude con 18,4 punti, 8,8 rimbalzi e 2 assist ad uscita, venendo incoronato miglior difensore della lega.