Sport

Calcio Serie D, Ciserano vuole tornare nella parte alta della classifica FOTO

La villa pontirolese del «presidentissimo» Olivo Foglieni ha aperto le sue porte lunedì sera alla famiglia rossoblu.

Calcio Serie D, Ciserano vuole tornare nella parte alta della classifica FOTO
Sport Treviglio città, 28 Luglio 2018 ore 11:45

Presentazione in grande stile per il Ciserano versione 2018-2019, che si prepara a vivere una nuova stagione nel campionato di Serie D. La villa pontirolese del «presidentissimo» Olivo Foglieni ha aperto le sue porte lunedì sera alla numerosa famiglia rossoblu, tra conferme e novità assolute.

Ciserano vuole essere protagonista

Dopo la salvezza raggiunta solo nella finale playout di Lumezzane nell’annata appena lasciata alle spalle, la compagine bergamasca è pronta a ripartire per raggiungere ben altri risultati. Niente proclami particolari, ma c’è la convinzione di poter recitare un ruolo di possibili protagonisti.

«La scorsa annata è stata faticosa – ha esordito Foglieni -, nella prossima dobbiamo rimanere come minimo nella parte sinistra della classifica. L’allenatore Dossena è stato confermato, mentre nel ruolo di direttore sportivo abbiamo inserito una figura di primo piano come Bianchini, dal quale mi aspetto un grande mercato: la squadra è ancora in fase di costruzione, ho la massima fiducia nel suo lavoro. Noi scegliamo in primis gli uomini. Non abbiamo bisogno di persone che si portino sponsor e sostegni economici, sono un imprenditore di prima generazione, che ha centinaia di dipendenti che lavorano per uno stipendio normale. Non posso permettermi dunque spese folli, come altri presidenti. Facciamo anche molto affidamento sul settore giovanile, con allenatori e gente preparata».

3 foto Sfoglia la gallery

Confermato mister Dossena

Come anticipato, in panchina è rimasto saldamente al suo posto mister Alexandro Dossena, che ha caricato l’ambiente.

«Io sono convinto che un allenatore senza una grande società ed un grande gruppo non va da nessuna parte. Ci sono squadre che hanno budget diversi dal nostro, ma sarà poi solamente il campo a dire chi sarà stato più bravo. Io devo essere abile a trasmettere la cosiddetta bava alla bocca che ho ai miei giocatori. Sono un allenatore che pretende tanto, tuttavia so dire grazie e riconoscere i meriti ad un gruppo di ragazzi».

La novità del diesse Bianchini

La novità più attesa è quella del diesse Eugenio Bianchini.

«Ho fatto questo passaggio da Brescia a Bergamo – ha detto -, perché qui ho trovato la mentalità che più delle altre si avvicina alla mia. Voglio giocatori in rosa che abbiano la stessa voglia mia di successo, di raggiungere costantemente gli obiettivi che ci siamo prefissati. Il gruppo a disposizione dell’allenatore è ancora incompleto, ci sono delle caselle vuote che andremo gradualmente a riempire. Ma ci tengo a sottolineare una cosa: non ho fretta, il presidente sa come lavoro, coloro che arriveranno a vestire la nostra maglia saranno esclusivamente giocatori degni di questi colori e degni di questo gruppo coeso».

Arrivi e conferme

Lavori in corso dunque in casa Ciserano: dopo gli arrivi, su tutti, di Zanardini e Bertazzoli e le conferme di alcuni pilastri come Biraghi e bomber Ghisalberti, la società è vigile sul mercato. In canna ci sono altri colpi ad effetto.

TORNA ALLA HOME