Sport
Sport - Calcio Seconda Categoria

Boltiere "corsaro" a Filago: con 5 punti di vantaggio si lancia nella volata promozione

Record europeo per il portiere Abbiati: 1127’ senza subire gol.

Boltiere "corsaro" a Filago: con 5 punti di vantaggio si lancia nella volata promozione
Sport Media pianura, 09 Aprile 2022 ore 10:07

Momento magico per il Boltiere nel girone D di Seconda categoria. La formazione bassaiola domenica ha espugnato, come da pronostico, il campo del Filago con il risultato di 0-2 (doppietta di Locatelli) e ha allungato in vetta alla classifica considerando il turno di riposo della prima inseguitrice Calusco.

Boltiere si lancia nella volata

Il vantaggio adesso è sul +5, a cinque giornate dal termine. E il ruolino di marcia finora parla chiarissimo: 15 vittorie, 4 pareggi e nessuna sconfitta, con 38 gol fatti e appena 5 incassati.
E a proposito di reti subite, il portiere Luca Abbiati nell’ultima giornata ha portato la sua striscia d’imbattibilità a quota 1.127 minuti, stabilendo stavolta il record europeo. Tutto vero.
In panchina, da gennaio, c’è Dario Rimoldini che ha fatto il punto in casa nerazzurra.

«Arrivavamo da una settimana particolare, dove si era parlato molto del record italiano del nostro portiere Abbiati: il rischio era quello di distrarci, invece ancora una volta la squadra ha confermato tutto il suo valore. I ragazzi si sono presentati al match con il Filago con la massima concentrazione, la prestazione è stata buona e la vittoria pienamente meritata».

Il traguardo della Promozione

Il traguardo promozione è vicino, ma per pronunciare questa parola è ancora presto.

«L’ultimo successo è stato importante – ha proseguito l’allenatore -, ma nulla è ancora chiuso. Ci sono in palio 15 punti, siamo i favoriti ma non i vincitori».

Inevitabile anche un commento sul record del portiere di Arcene.

«Questa cosa non deve essere un’ossessione, in primis penso che questo primato di Luca sia quello di tutti, in futuro sarà bello ricordare di avere scritto una pagina di storia insieme. Sono arrivato a Boltiere da qualche mese e da quel momento la squadra non ha mai incassato reti, per un tecnico è motivo di grande soddisfazione. Per tutti questi aspetti ci tengo a ringraziare la società che ha messo a disposizione una rosa di livello assoluto per la categoria».

Domenica alle 15.30 il prossimo avversario da battere si chiama Atletico Grignano.

«Arrivano da una bella affermazione interna per 5-1 sul Suisio – ha concluso Rimoldini -, e sono in una posizione di graduatoria piuttosto tranquilla in ottica salvezza. Nonostante ciò, c’è da dire che tutti oggi vogliono fare gol al Boltiere per ritagliarsi uno spazietto di gloria».

Chissà cosa ne penserà Abbiati…

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter