Menu
Cerca
Sport - Atletica

Domenica agli Italiani di Grosseto Estrada e APB promettono battaglia

Da oggi, 11 giugno a domenica 13, si svolgeranno a Grosseto, in Toscana, i Campionati italiani juniores e promesse con al via circa 1800 iscritti.

Domenica agli Italiani di Grosseto Estrada e APB promettono battaglia
Sport Treviglio città, 11 Giugno 2021 ore 10:44

La rappresentativa della Lombardia per la settima volta (su sette!) si è aggiudicata l’incontro per Rappresentative regionali categoria Cadetti/e. A Modena la Lombardia non ha avuto problemi raccogliendo 196 punti contro i 156 della Toscana e i 153,5 del Veneto.

A Modena la Bassa trionfa

La Bassa ha dato un buon contributo di punti grazie al trio dell’Atletica Estrada e alla prestazione di Davide Kovalyk della Libertas Caravaggio. Proprio il caravaggino si è preso il bronzo nei 300 piani con il tempo di 37”42. Per l’Estrada Stefano Monticelli ancora in gran spolvero con la vittoria nel salto in alto dove ha varcato l’asticella a 1,87 mt. (seconda prestazione di sempre dopo il personale di 1,90 mt di Nembro del 16 maggio) e personale a 1,91 mt sfiorato di pochissimo. Il trevigliese è salito ancora sul gradino più alto del podio con la staffetta 4x100 (insieme a Francis Onyango Wamwayi, Federico Tantardini e Daniel Ohua Ahouchi). Nel martello bronzo per Sofia Matacera che supera il muro dei 40 metri e fissa il nuovo personale a 40,28 mt. Argento per Sofia Frigerio nel giavellotto con 37,25 mt. Assente la rivoltana Sofia Regazzi (miglior crono negli 80 piani) costretta a rinunciare all’evento per quarantena.

Campionati provinciali Under 16

Treviglio ha ospitato i Campionati provinciali Under 16 con circa 300 presenze tra atleti e atlete. L’Atletica Estrada del presidente Pierluigi Giuliani ha fatto incette di titoli conquistandone ben 9. Questi i nuovi campioni provinciali. Cadette: 80 mt Giulia Maria Barbati (10”54). 300 hs Maria Giulia Allievi (46”66). Peso Sofia Matacera (9,77 mt). Giavellotto: Sofia Frigerio (37,71 mt). Cadetti: 300 hs Marco Castagna (45”78). Lungo Stefano Monticelli (6,14 mt). Peso David Chukuebuka (12,03 mt). Giavellotto Francesco Crotti Efeosa (38,24 mt). Marcia 5 km Riccardo Ameduri (31'45”67). A Treviglio l’APB di Martinengo ha sfiorato il titolo provinciale negli 80 mt Cadette con Beatrice Colotto d’argento in 10”56 nuovo primato personale. Medaglia d’argento anche per Cristina Resmini nella marcia 3000 mt in 19’30”58 con il bronzo di Martina Carneli in 21’03”83.

"E’ stata una bella giornata di atletica - racconta Paolo Brambilla direttore tecnico della società cittadina organizzatrice dell’evento -, tutto è filato via liscio e alla fine abbiamo ricevuto i complimenti dalle altre società per come abbiamo organizzato le gare. A livello risultati abbiamo ottenuto tanti titoli provinciali e altri buoni piazzamenti, insomma tutto bene. Per quelli che erano a Modena sono andati tutti bene secondo le aspettative. Monticelli è già più abituato a questo tipo di gare, ma alla prima esperienza hanno risposto tutti bene. Spiace per Sofia Regazzi, ma è già pronta a ripartire".

Ottimi risultati anche per l’Atletica Pianura Bergamasca di Martinengo impegnata in vari appuntamenti. Nel «Meeting nazionale Cittá Bolzano Alto Adige» vittoria di Rebecca Provenzi nei 100 hs col buon crono di 14”35 non lontano dal personale di 14”23. Netto successo nei 100 piani per Mame Moussa Ndiaye in 10”85. Medaglia di bronzo per Makissia Bamba (Allieva) nei 100 piani in 12”44. In Piemonte a Gravellona Toce (VB) doppietta per Jocelyne Guimaraes nei 100 piani in 12”54 e nei 200 piani in 26”12.

Campionati Italiani a Grosseto

Da oggi 11 giugno a domenica 13 si svolgeranno a Grosseto, in Toscana, i Campionati italiani juniores e promesse con al via circa 1800 iscritti. Anche la Bassa Bergamasca avrà un nutrito drappello di rappresentati. Paolo Brambilla ci snocciola gli iscritti e le ambizioni dell’Atletica Estrada presenta i «magnifici 10» (6 femmine e 4 maschi).

"Emmanuel Segond Musumary nel getto del peso Junior ha la migliore misura di accredito, diciamo che puntiamo al podio e al minimo per gli Europei di categoria. Alessandra Iezzi ha il terzo tempo nelle Juniores sui 200 mt e quindi l’obiettivo è la zona medaglia. Sarà in gara anche nella staffetta 4x100 e 4x400 della Bracco dove probabilmente ci sarà anche Beatrice Rinaldi. Per quest’ultima l’importante è la gara dei 400 ostacoli junior dove ci aspettiamo l’ingresso in finale e non sarebbe poi così una sorpresa il terzo gradino del podio, il primo e secondo posto è già “opzionato” da due atlete che sono al momento imprendibili. Nei 400 ostacoli Juniores abbiamo anche Beatrice Costanzo che se riuscisse a migliorare il personale potrebbe avvicinarsi alle qualificate per la finale. Abbiamo poi due triplisti: Victorio Oluwatosin Afuye categoria Promesse e puntiamo all’ingresso in finale, Mirko Cavenago sarà al via del salto triplo juniores e anche per lui sarebbe un buon risultato entrare in finale. Nel salto triplo Juniores c’è Gaia Morelli, Alice Facchi è nella staffetta 4x400 della Bracco che potrebbe arrivare al podio. La caravaggina Francesca Liviani sarà in gara nella marcia Juniores e per finire il velocista trevigliese Federico Manini è iscritto sia nei 100 che nei 200 mt, da quando ha iniziato a lavorare è diventato più problematico allenarsi ed è rimasto a lungo fermo. Ci stiano orientando per fare solo i 200 mt, vedremo... comunque tutto quello che viene va bene per i motivi detti prima".

L’Atletica Pianura Bergamasca del presidente Luigi Manenti sarà a Grosseto con 5 atleti. Nei 100 piani Juniores Rebecca Provenzi, negli 800 Promesse Gaia Stella Bolognini, nei 100 e 200 Promesse, piani Mame Moussa Ndiaye, nei 100 piani Juniores Thomas Romano e nei 400 ostacoli Promesse Francesco Camilli.