Scuola
Treviglio

Treviglio Orienta, un aiuto ai ragazzi delle medie per scegliere il percorso di studi più adatto

All'evento che si terrà il 26 e 27 novembre a Treviglio Fiera è stato invitato anche il ministro Giuseppe Valditara.

Scuola Treviglio città, 16 Novembre 2022 ore 17:32

Ci sarà anche il ministro dell'Istruzione Giuseppe Valditara (a meno di impegni dell'ultim'ora) alla edizione 2022 di Treviglio Orienta, il salone dello studente che aiuta i ragazzi delle medie a scegliere il percorso di studi superiori più adatto.

Treviglio Orienta

Treviglio Orienta, appuntamento ormai immancabile nel settore scolastico, si terrà sabato 26 e domenica 27 novembre 2022 a Treviglio Fiera, in via Roggia Moschetta. Diverse le novità rispetto al passato: a cominciare dal patrocinio della Provincia di Bergamo, segno che l'evento è ormai una realtà affermata nel territorio, passando al numero in aumento delle scuole che vi parteciperanno, sino al convegno in programma per il 26 alle 16.30, dal titolo "La Provincia di Bergamo presenta gli strumenti  per l'orientamento", a cui è stato invitato il ministro Valditara. Interverranno poi Umberto Valois, consigliere provinciale delegato alla pianificazione scolastica e al patrimonio edilizia scolastica, Annalisa Longaretti, responsabile del servizio istruzione, ed Elisabetta Donati, dirigente del Mercato del lavoro.

Imeri: "Treviglio sempre più strategica"

"Non solo abbiamo confermato Treviglio Orienta, ma l'abbiamo rilanciato - ha sottolineato il sindaco Juri Imeri, nel corso della conferenza stampa di presentazione tenutasi stamattina, mercoledì 16 novembre - E' un evento che ribadisce la strategicità di Treviglio, non tanto dal punto di vista geografico, ma nella sostanza. Quest'anno abbiamo fatto un passo in più: c'è il patrocinio della Provincia di Bergamo, c'è la partecipazione di scuole esterne all'ambito di Treviglio, c'è un convegno che fa capire come questo evento serve anche a fare cultura. Sono molto contento, perché ci sono oltre venti scuole che aderiscono, in aumento rispetto al passato".

Prandina: "Così diminuisce la dispersione scolastica"

"C'è grande soddisfazione per la grande collaborazione e adesione delle scuole a Treviglio Orienta - ha commentato la vicesindaco e assessore alla Scuola, Pinuccia Prandina - C'è molto interesse sul tema dell'istruzione. Quest'anno abbiamo deciso di alzare l'asticella, a cominciare dal numero di scuole che hanno deciso di partecipare all'evento e, non da ultimo, la collaborazione con la Provincia di Bergamo. L'obiettivo è agevolare i ragazzi e le famiglie nell'approfondire la conoscenza delle scuole del territorio. Perché, va ricordato, la scelta consapevole dell'indirizzo di studi allontana fa diminuire la dispersione scolastica".

Valois: "E' l'occasione per mostrare cosa fa la Provincia per la scuola"

"Treviglio Orienta è una lodevole iniziativa che ci dà la possibilità di spiegare cosa fa la Provincia sul territorio - ha spiegato Umberto Valois - Lo faremo nel corso del convegno del 26 novembre. Per quanto riguarda l'orientamento, proprio in questi giorni è in distribuzione, a tutti i ragazzi di terza media, l'Atlante per aiutare gli studenti a capire quale può essere la loro strada da seguire. Uno strumento che parte proprio dalla domanda che tutti i ragazzi si fanno, ovvero: 'Cosa farò da grande?'. Perché, come ha sottolineato l'assessore Prandina, una scelta consapevole vuol dire una minore dispersione scolastica".

Presenti oltre venti scuole

All'edizione 2022 di Treviglio Orienta, per la quale è stimata un'affluenza di circa 4 mila persone contro le 2.500 degli anni scorsi, saranno presenti oltre venti scuole. Per Treviglio ci saranno gli stand del Liceo "Weil", degli Istituti "Oberdan", "Cantoni" e "Zenale e Butinone", e delle scuole partitarie "Salesiani", "Facchetti" e "Collegio degli Angeli". Presenti anche le scuole professionali "Abf", "Maddalena di Canossa" ed "Enfapi". Per Caravaggio ci sarà il liceo "Galilei", mentre da Romano arriveranno il liceo "Don Milani" e l'istituto "Rubini". Ci sono poi da aggiungere la scuola casearia "Stanga" di Pandino, l'istituto "Ikaros" di Calcio e l'"Aurora Lyceum College" di Capriate. Infine, dal capoluogo gli stand del centro studi "Leonardo da Vinci", dell'Istituto aeronautico "Locatelli" e della scuola di moda "Silv". L'evento, a ingresso gratuito, si terrà sabato 26 novembre, dalle 14 alle 20, e domenica 27 novembre, dalle 10 alle 20.

Nella foto, da sinistra, l'assessore Pinuccia Prandina, il sindaco Juri Imeri e il consigliere provinciale Umberto Valois

 

Seguici sui nostri canali