Scuola
Romano

"Arte al quadrato": all'asta per beneficenza le opere delle studentesse del Rubini

Le opere saranno esposte e battute in asta sabato 12 marzo a partire dalle 16.

"Arte al quadrato": all'asta per beneficenza le opere delle studentesse del Rubini
Scuola Romanese, 09 Marzo 2022 ore 14:12

A Romano l’Istituto Comprensivo GB Rubini, il Rotary Club e l'associazione Amare hanno organizzato la mostra - asta benefica delle opere realizzate dalle studentesse del progetto “Arte 2”.

Arte al quadrato

Si parla di solidarietà al femminile nelle aule dell’Istituto comprensivo G.B. Rubini, durante la l’ideazione del progetto “Arte al quadrato”. Un’iniziativa che vede impegnate le alunne della scuola media, nella decorazione di 30 foulard in pura seta, destinati all’asta benefica che si terrà sabato 12 marzo alle 16, ni locali della scuola, in via Mazzini n. 5 a Romano di Lombardia. Progetto che coinvolge anche i soci del Rotary Club Romano di Lombardia e l’Associazione Amare Onlus, uniti in questo ambizioso lavoro di squadra che si pone come obiettivo di sostenere il programma di empowerment femminile denominato “Girls to Girls”. Un aiuto concreto a ragazze, dall’età compresa tra i 14 e i 19 anni, che frequentano le scuole di Bahir Dar in Etiopa.

Il progetto

Un programma che si propone di combattere assenteismo e abbandono scolastico attraverso la fornitura di materiale igienico e didattico, l’organizzazione di corsi disciplinari e di informatica e l’implementazione di attività che siano in grado di aumentare l’autostima e la partecipazione delle ragazze alla vita scolastica.

“L’idea di Arte2 arriva nel gennaio scorso - spiega Ludovica Paloschi, dirigente scolastica dell’Istituto G.B. Rubini - quando la professoressa Bellometti ha pensato di riunire 10 ragazze che, fuori dall’orario scolastico, avrebbero contribuito alla realizzazione dei foulard, diventando vere protagoniste di questo progetto umanitario che è riuscito a sensibilizzare le nostre giovani artiste su tematiche importanti come la solidarietà femminile".

La mostra

“Ringraziamo la dirigente scolastica Ludovica Paloschi e la professoressa Milena Bellometti per aver ideato questo progetto e accompagnato le ragazze nella realizzazione di questi preziosi manufatti, portatori di solidarietà - dichiara Diego Lorenzi, presidente del Rotary Club - Il Rotary Club è orgoglioso di far parte di questa ambiziosa iniziativa volta a migliorare la condizione femminile di paesi meno sviluppati. Migliorare le condizioni di queste ragazze significa cambiare in meglio tutta la comunità”.

“Sarà un’occasione concreta per scoprire quanto il mondo dell’arte e della solidarietà siano complementari: bellezza che genera altra bellezza", chiosa Mirko Rossi, vicepresidente del Rotary Club. Le opere saranno esposte e battute in asta sabato 12 marzo a partire dalle 16 all’istituto Comprensivo G. B. Rubini, via Mazzini, 5 a Romano di Lombardia. L’ingresso è libero. Per accedere ai locali è richiesto super green pass e mascherina fpp2.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter