Scuola
Treviglio

I bimbi del Cerchio Magico dal sindaco per "far valere" (e vedere) i loro diritti

Un progetto nato per la ricorrenza del 20 novembre che ogni celebra la Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

I bimbi del Cerchio Magico dal sindaco per "far valere" (e vedere) i loro diritti
Scuola Treviglio città, 19 Novembre 2021 ore 13:15

Come far sentire la voce dei bambini e far valere i loro diritti se non lasciando che siano loro a farlo? E lo sanno fare proprio bene. Ne sono la conferma i bambini che frequentano la scuola dell'infanzia "Il cerchio magico" che questa mattina, 19 novembre 2021, si sono presentati sotto i portici del Comune per regalare al sindaco Juri Imeri quattro quadri davvero speciali.

I bimbi dal sindaco per i loro diritti

4 foto Sfoglia la gallery

Pieni di colori e di tenerezza i quattro quadri realizzati dai bambini delle sezioni della materna di via Casnida rappresentano i diritti fondamentali dei più piccoli, quelli che andrebbero difesi e protetti a ogni costo. Li hanno scelti proprio loro, parlando con le loro maestre che si sono subito attivate per trasformarlo in qualcosa di speciale.

"Il 20 novembre di ogni anno ricorre la Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza - spiegano le maestre - per questo abbiamo dedicato gli ultimi dieci giorni a realizzare un percorso educativo su questo tema. Sono stati i bambini a scegliere quali fossero i diritti da difendere e hanno scelto la famiglia, la salute, l'istruzione e il gioco".

Da lì il team di insegnanti ha realizzato racconti, video, laboratori creativi e persino una canzone rap, per comunicare il messaggio più importante: i diritti dei bambini vanno ascoltati e garantiti.

I quadri esposti in Comune

11 foto Sfoglia la gallery

Così questa mattina con microfono acceso e i quadri in bella mostra hanno sfilato per il centro della città fino a raggiungere i portici del Comune dove sono stati accolti dal sindaco Juri Imeri.

"Questo è per noi un segnale di ripartenza - hanno concluso le maestre - i bambini hanno dovuto subire molto in questi anni di pandemia, non dobbiamo dimenticarci dei loro sacrifici".

I quadri, molto apprezzati anche dal primo cittadino, resteranno esposti nel weekend sotto ai portici del Municipio in piazza Manara per poi essere trasferiti alla Bibliocuccioli in zona Ovest.