Spirano

Dal Comune un buono per acquistare materiale scolastico nella libreria del paese

Ogni buono vale 90 euro e sarà spendibile entro il 30 novembre.

Dal Comune un buono per acquistare materiale scolastico nella libreria del paese
Scuola Media pianura, 27 Agosto 2021 ore 09:40

Un contributo alle famiglie che devono affrontare le spese scolastiche e un aiuto ai commercianti locali dopo quasi due anni di alti e bassi causati dalla pandemia. E' quanto ha stabilito la Giunta comunale di Spirano deliberando l'erogazione di alcuni buoni per l'acquisto di materiale scolastico.

Buoni scolastici da utilizzare in libreria

Cancelleria, zaini, diari, quaderni (restano esclusi solo i libri): si potrà acquistare tutto il necessario per il primo giorno di scuola grazie al buono comunale destinato agli studenti che nel prossimo anno scolastico frequenteranno le classi dalla prima elementare alla quinta superiore. I buoni, del valore di 90 euro per studente, saranno spendibili esclusivamente presso la libreria L’Aquilone di Spirano, tassativamente entro il 30 novembre 2021.

Il calendario del ritiro

Tali buoni verranno consegnati ai genitori (fatta eccezione per gli alunni maggiorenni) nella Sala Musica del Municipio di Spirano a partire da oggi e secondo il seguente calendario:

  • venerdì 27 agosto alle 9.30 alle 12.30
  • sabato 28 agosto dalle 9.30 alle 12.30
  • giovedì 2 settembre dalle 14.30 alle 17.30
  • venerdì 3 settembre dalle 9.30 alle 12.30
  • giovedì 9 settembre dalle 14.30 alle 17.30
  • venerdì 10 settembre dalle 9.30 alle 12.30

Per la consegna sarà necessario presentarsi muniti di documento d’identità. Per gli alunni sopra i 16 anni compiuti (e quindi esenti dall’obbligo scolastico) verrà richiesto inoltre di esibire un certificato di iscrizione rilasciato dall’istituto frequentato, che può essere reperito contattando l’istituto scolastico di riferimento.

"Segno di vicinanza alle famiglie"

“In un anno così difficile e particolare – spiegano il sindaco Yuri Grasselli e l’assessore all’Istruzione Ramona Rizzi – abbiamo voluto dare un ulteriore segno di vicinanza alle famiglie di Spirano e, in modo particolare, a tutti i nostri studenti. Con questi buoni, andremo infatti ad alleggerire la spesa per l’avvio dell’anno scolastico, scendendo al fianco dei nostri ragazzi per l’inizio della nuova avventura scolastica”.

Per concretizzare questa iniziativa, l’Amministrazione Comune ha scelto di utilizzare le risorse che sono entrare nelle casse comunali per l’emergenza pandemica.