Scuola
Urgnano

Borse di studio, il Comune premia gli studenti più brillanti

Le borse di studio sono state consegnate venerdì 16 dicembre nell'intervallo del concerto della banda parrocchiale al cineteatro Cagnola.

Borse di studio, il Comune premia gli studenti più brillanti
Scuola Media pianura, 21 Dicembre 2022 ore 10:47

Premiati 58 studenti di Urgnano. Venerdì 16 dicembre è stata una serata di festa, tra le note natalizie regalate dalla banda parrocchiale al folto pubblico che ha affollato il cineteatro Cagnola.

Borse di studio a 58 ragazzi

L'Amministrazione ha reso onore a 58 ragazzi che si sono distinti nello studio, con risultati brillanti.

"Le borse di studio sono il momento dell’eccellenza perché si premia il come si svolge il proprio compito o il proprio dovere indipendente da quale esso sia - ha detto l'assessore all’Istruzione Iolanda Riseri - Urgnano è orgogliosa ed è giusto che lo siano anche le ragazze e i ragazzi premiati. L’Amministrazione da qualche anno ha deciso di valorizzare anche la condotta, aggiungendo uno 0.3 alla media dei voti".

Scuola media

Di seguito i nominativi degli alunni che hanno sostenuto l’esame di licenza media con una votazione pari o superiore a 9/10: Nicolò, Lorenzo, Federico, Giulia, Lucia, Simone, Gabriele, Aurora, Tommaso, Mirco, Ilaria, Davide, Sofia, Priam, Nicolò, Emmanuele, Emanuele, Gloria, Gabriele, Arianna e Marco.

Scuola superiore

Questi quelli che hanno frequentato dalla prima alla quarta classe delle superiori con una media pari o superiore a 8/10: Alessandro, Francesco, Nicole, Adriana, Agata, Andrea, Rachele, Maddalena, Nicole, Matilde, Alessandra, Nathalie Jodie, Nicolò, Nicolò Angelo, Chiara, Chiara, Michele, Ruben, Elisa, Filippo, Paola, Navera, Lucia, Carolina, Matilde, Giulia, Giorgio, Francesco Vittorio, Giorgia, Marianoemi, Emma, Loris e Alexander.

Infine quelli che hanno frequentato dalla prima alla quarta classe di un corso professionale con una media di voti pari o superiore a 8/10: Nicolas, Leonardo, Pamela e Tommaso Stefano.

Borse di studio

"Fatevi carico di coloro che sono più in difficoltà"

Riseri ha posto l'accento sulla particolare attenzione dell'Amministrazione all’impegno nello studio e/o nella comunità,  al merito.  Poi ha fatto un appello.

"Mi sento di fare una richiesta ai premiati - ha continuato - ogni persona che lavora in modo eccellente, ognuno di voi, deve farsi carico delle persone più in difficoltà o più vulnerabili: nel 2022 nessuno deve rimanere indietro".

"Grazie alle famiglie"

Infine l'assessore non ha mancato di esprimere i suoi ringraziamenti alle famiglie, che hanno sempre un ruolo chiave nel percorso scolastico dei figli.

"Un ringraziamento alle famiglie, in particolare ai genitori - ha concluso - Ogni genitore avrà espresso la felicità secondo la propria personalità: alcuni lo avranno fatto in silenzio, altri dicendolo a tutti, altri diffondendo la notizia via social. È importante che voi ragazzi accettiate e comprendiate questo loro momento di orobica fierezza: ricordate che il vostro come, il vostro impegno, la vostra eccellenza nasce dal loro esempio, dal loro modo di essere genitori, madri e padri. Auguro a tutti di trascorrere delle buone feste e un felice 2023".

Seguici sui nostri canali