Scuola

Borse di studio a Mozzanica, ecco i due bandi

Le domande dovranno essere presentato entro il 20 novembre negli uffici comunali.

Borse di studio a Mozzanica, ecco i due bandi
Gera d'Adda, 01 Novembre 2020 ore 12:39

Il Comune di Mozzanica ha aperto i due bandi assegnare le borse di studio. Sia quelle del “Legato Ceri” per gli studenti delle scuole superiori, sia quelle destinate e maturati e universitari. Ecco i criteri e le modalità per presentare la domanda.

Borse di studio, il bando del “Legato Ceri”

Il Comune di Mozzanica ha aperto due bandi per assegnare le borse di studio del “Legato Ceri” – riservato agli studenti delle scuole superiori dal 2° anni in poi – e quelle riservate ai maturati e agli universitari per l’anno 2019/2020.
Le borse di studio del Legato Ceri sono 10, ciascuna di 253 euro, e sono destinate agli studenti della scuola Secondaria di Secondo grado, residenti a Mozzanica, che risultino iscritti e frequentino regolarmente la scuola superiore (dal 2° anno) e nell’anno scolastico precedente abbiano ottenuto una votazione finale non inferiore a 7/10. Un ulteriore criterio posto dal bando e quello di avere una situazione economica familiare Isee non superiore a 30mila euro. La domanda dovrà essere presentata entro venerdì 20 novembre agli uffici comunali, compilando il modulo (pubblicato sul sito del Comune di Mozzanica) e autocertificando la votazione ottenuta, l’indicatore Isee familiare e l’iscrizione al successivo anno scolastico. In caso vi fossero più di 10 domande un’apposita commissione sarà chiamata a valutare le domande e formare la graduatoria.

Le borse per maturati e universitari

Sono 15, invece, le borse di studio – ciascuna da 300 euro – che il Comune assegnerà agli studenti che hanno concluso il 5° anno delle superiori e sono iscritti all’università (8 borse) e agli studenti universitari (7 borse). I requisiti richiesti per partecipare al bando sono: residenza nel Comune di Mozzanica; essere iscritti per la prima volta al primo, secondo e terzo anno dei corsi di Laurea previsti dall’ordinamento ministeriale; essere iscritti al primo o secondo anno della Laurea specialistica; iscrizioni al primo anno fuori corso o ripetente terminato il corso regolare di studi; essere iscritti ad un corso di specializzazione o dottorato di ricerca (se non beneficiari di borsa di studio); avere un indicatore Isee uguale o inferiore a 48mila euro.
Anche in questo caso la domanda per la borsa di studio dovrà essere presentata al Comune entro il 20 novembre. In caso il numero di domande superi quello previsto verrà formata una graduatoria che, in caso di parità, terrà conto di: percentuale di crediti acquisiti, rispetto a quanto previsto dai pertinenti piani di studio; condizione economica familiare; anno d’iscrizione.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia