Menu
Cerca
Scuola

All’Oberdan di Treviglio un incontro per conoscere “La foresta dei Giusti”

L'iniziativa terminerà con la creazione, negli ampi spazi verdi e piantumati dell'Istituto, di una foresta-giardino, alla memoria di quei Giusti che saranno scelti dagli studenti.

All’Oberdan di Treviglio un incontro per conoscere “La foresta dei Giusti”
Scuola Treviglio città, 03 Febbraio 2020 ore 10:50

Appuntamento importante oggi, 3 febbraio 2020, per i ragazzi dell’Oberdan di Treviglio. All’Istituto di viale Merisio, sarà infatti presente Anna Maria Samuelli, responsabile della Commissione didattica della Onlus Gariwo (Gardens of the Righteous Worldwide) “La foresta dei Giusti”, per un incontro con classi prime del Tecnico e del Liceo.

Consapevolezza e responsabilità

Nella “Memoria educativa” si può far crescere un futuro di consapevolezza e responsabilità: e su tale linea guida, nella condivisione dell’iniziativa della docente Micol Rota, referente dell’area di Cittadinanza attiva in Istituto, e di quanto svolto dall’Associazione Gariwo, ha preso avvio un progetto, che sta coinvolgendo, ad oggi, nove classi. Gli studenti stanno affrontando ricerche, in ambito interdisciplinare, sul significato di “Giusto” e sul significato di azioni, individuali e collettive, responsabili ed attive.

La foresta dei Giusti

Su alcuni nomi, di uomini e donne, che verranno adottate e adottati dalle classi e dall’Istituto, sono state già compiute, dai ragazzi e dai loro docenti, scelte, mentre sono in fase di sviluppo ulteriori approfondimenti. Da Simone Weil a Simone Jacob Veil, da Giorgio Perlasca a don Pino Puglisi, le figure dei grandi nel quotidiano della storia troveranno un loro spazio, nella conoscenza e nei cuori.

Tanti i diversi percorsi didattici, che stanno portando altre classi a studiare, attraverso la storia o l’ascolto delle testimonianze, i Genocidi del Novecento.

“Il progetto in corso all’Oberdan – secondo Maria Gloria Bertolini, Dirigente al Tecnico e al Liceo Oberdan – prevede, nella sua conclusione, la creazione, negli ampi spazi verdi e piantumati dell’Istituto, di una foresta-giardino, alla memoria di quei Giusti, che saranno scelti dalle classi aderenti all’iniziativa. Da dettagliare sono gli aspetti legati alla realizzazione e alla cerimonia pubblica di presentazione. Intanto le classi stanno lavorando sulle biografie, sulla storia, in una ricerca che si lega strettamente al tema del ricordo dei “Giusti del Mondo”. Ed è un passo importante: la storia può ripetersi se non la si conosce. E’ un progetto che, nelle intenzioni, attraversa il tempo, quello della creazione di un Giardino dei Giusti qui, a scuola. Confidiamo nella collaborazione degli Enti, in particolare del Comune di Treviglio. Ci pare un messaggio di assoluto valore da condividere: quando impegno e solidarietà si coniugano in iniziative capaci di raccontarne la concretezza, l’impegno ad essere, ogni giorno, cittadini migliori diventa realtà”.

La Giornata dei Giusti

Dal 7 dicembre 2017 la Giornata dei Giusti  (6 Marzo) è solennità civile in Italia: il nostro Paese è stato il primo ad aderire ufficialmente alla Giornata dei Giusti, istituita il 10 maggio 2012 da Parlamento Europeo, che con 388 firme ha approvato la proposta di Gariwo di dedicare una ricorrenza ai Giusti per tutti i genocidi
Giusti. Né santi né eroi. le azioni, a volte l’intera vita, dei Giusti sono la riprova che ogni essere umano può assumersi una responsabilità personale per difendere i più deboli e opporsi alle derive antidemocratiche e repressive.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli