Idee & Consigli
Sponsorizzato

Digi e Lode, Hera premia le scuole della città di chi attiva i servizi digitali

Ritorna anche per l’anno scolastico 2022/2023 l’iniziativa a sostegno dei progetti di digitalizzazione scolastica, con 110 mila euro in palio in Lombardia, Veneto e Friuli-Venezia Giulia

Digi e Lode, Hera premia le scuole della città di chi attiva i servizi digitali
Idee & Consigli 02 Dicembre 2022 ore 07:00

Scaricare la app MyHera per gestire le forniture energetiche 24 ore su 24 senza muoversi da casa, effettuare l’autolettura digitale per avere bollette sempre allineate ai consumi reali, abbandonare la bolletta cartacea a favore di quella elettronica sono piccole scelte quotidiane utili a tutelare l’ambiente. Pochi forse sanno che, per i clienti del Gruppo Hera, queste azioni possono tradursi automaticamente in finanziamenti per le scuole del territorio in cui vivono, da spendere in acquisti digitali nel corso dell’anno scolastico.

È questo il meccanismo del progetto Digi e Lode, giunto alla sua seconda edizione in Lombardia, Veneto e Friuli-Venezia Giulia, dove opera EstEnergy, società commerciale del Gruppo Hera, anche con il marchio  Blue Meta. Per l’anno scolastico 2022-23 in questi territori saranno 44 le scuole premiate, per un importo complessivo di 110 mila euro.

Partecipa anche tu con un click

Ogni volta che un cliente attiva uno o più servizi digitali concorre a incrementare un punteggio che viene ripartito tra le scuole del suo Comune. Inserendo i propri dati anagrafici sul sito web Digi e Lode dedicato all’iniziativa, il cliente può indicare una scuola specifica a cui attribuire il proprio punteggio, che in questo modo viene moltiplicato per cinque e fa salire in classifica la scuola scelta. 

Alla fine di ogni quadrimestre, vengono premiate, con un assegno di 2.500 euro ciascuna, le scuole che si posizionano in testa alla classifica, consultabile sempre sullo stesso sito. 

In questo modo, grazie alla collaborazione tra famiglie, imprese e istituzioni, Digi e lode consente di moltiplicare gli effetti virtuosi delle scelte digitali dei clienti, generando valore aggiunto per i territori serviti, con scuole sempre più attrezzate ad affrontare le sfide del futuro. 

Premiazione svoltasi la settimana scorsa alla scuola Savoia Nullo di Bergamo, che si è aggiudicata 2.500 euro per il II quadrimestre 2021/22.

Tuteli l’ambiente, favorendo innovazione e sviluppo per il territorio

Nel solo anno scolastico 2021/2022 Digi e Lode ha totalizzato complessivamente oltre 570 mila comportamenti digitali attivati dai clienti del Gruppo Hera, tra cui circa 150 mila iscrizioni ai Servizi Online, 99 mila richieste per l’invio elettronico della bolletta, 206 mila download dell’app My Hera e 120 mila download dell’app Il Rifiutologo. 

Parallelamente il progetto, partito nel 2017 e ampliatosi progressivamente a tutte le regioni servite dal Gruppo, ha premiato 140 scuole dell’Emilia-Romagna, 30 di Marche e Abruzzo, 56 tra Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia e Puglia, e ha distribuito nel complesso 565 mila euro. 

I fondi sono stati utilizzati principalmente per l’acquisto di monitor touch, lavagne interattive multimediali, videoproiettori, notebook e tablet, microscopi elettronici, percorsi formativi sulla progettazione tridimensionale, pc, webcam, stampanti 3D e laser, chiavette usb e SIM per la connessione dati. 

Sono in corso proprio in questi giorni le consegne dei premi agli istituti vincitori del secondo quadrimestre 2021/2022. I nomi di tutte le scuole premiate finora sono disponibili qui.

 

Moltiplica l’effetto positivo delle tue scelte digitali, vota anche tu la tua scuola

Seguici sui nostri canali