Politica
Trescore Cremasco

Visioni diverse per il futuro del paese, la vicesindaco Rosella Di Giuseppe si dimette

L'assessore ai Servizi sociali e Istruzione, in carica dal 2015, ha parlato di "decisione condivisa con il sindaco".

Visioni diverse per il futuro del paese, la vicesindaco Rosella Di Giuseppe si dimette
Politica Cremasco, 06 Ottobre 2022 ore 11:35

Visioni e progetti diversi per il futuro di Trescore Cremasco, la vicesindaco Rosella Di Giuseppe lascia l'Amministrazione.

La vicesindaco si dimette

A comunicarlo è la stessa Di Giuseppe che oggi, 6 ottobre 2022, ha rassegnato le sue dimissioni da tutte le cariche, come consigliere, assessore ai Servizi sociali e Istruzione e vicesindaco. Cariche, ricoperte fin dal 2015, che le hanno permesso di portare a termine progetti e iniziative.

"I miei progetti riguardo il futuro del nostro piccolo paese molto si discostano da quelli del sindaco Angelo Barbati - ha spiegato Di Giuseppe in una nota - Quindi dopo averne serenamente parlato con lui e di comune accordo abbiamo deciso fosse arrivato il momento di concludere il mio percorso con questo gruppo".

Poche parole che, però, danno l'immagine di un allontanamento ormai irrecuperabile. Anche se, ed è la stessa Di Giuseppe, a sottolinearlo "non escludo opzioni diverse, ma ritengo sia prematuro parlarne".

"Grazie per tutto quello che mi avete insegnato"

L'ormai ex assessore continuerà a seguire gli eventi già in programma fino alla fine dell'anno per garantire presenza e continuità. Si va dalla commedia con il gruppo "Si va in scena" di Unicrema il 21 ottobre alla presentazione dell'ultimo libro di Lauro Zanchi il 25 novembre fino alla presentazione di due libri storici per bambini di Silvia Merico prevista il 16 dicembre.

"Non posso che ringraziare sindaco, assessore e colleghi consiglieri per ciò che in questi anni mi hanno insegnato, per i riconoscimenti ottenuti, per i traguardi raggiunti, per l'approvazione di progetti da me prospettati - ha concluso - Ringrazio i collaboratori comunali per il prezioso sostegno e la loro disponibilità nei miei confronti e farò grande tesoro dei suggerimenti e degli auguri per il mio futuro, ricevuti da tutti. E in ultimo, ma non per ultimi, ringrazio i cittadini che mi hanno onorata della loro fiducia, affidandosi a me in diverse situazioni".

 

Seguici sui nostri canali