Menu
Cerca

Vincono i commercianti, bloccato il divieto di transito sull’ex SS 11

I commercianti di Isso hanno bloccato in extremis l'avvio del procedimento di divieto di transito ai mezzi pesanti sull'ex SS 11.

Vincono i commercianti, bloccato il divieto di transito sull’ex SS 11
Politica Romanese, 17 Giugno 2018 ore 09:46

Amareggiata la sindaca di Fara, Sabrina Severgnini (in foto): “Divieto di transito bloccato per quattro ditte che hanno puntato i piedi. Il commissariamento di Castel Gabbiano non aiuta”.

Il divieto di transito

La procedura per bloccare il traffico dei mezzi pesanti sul tratto di ex SS 11 da Fara Olivana a Castel Gabbiano era partita a marzo proprio dai due Comuni agli estremi del tratto di strada.
Contrario sin dall’inizio Rocco Maccali, sindaco di Isso, Comune attraversato dal tratto di strada in questione. Maccali si era però adeguato al volere delle Amministrazioni vicine, avviando il procedimento.

I commercianti si oppongono in extremis

I commercianti di Isso, però, si sono fermamente opposti al procedimento. Per farlo hanno atteso l’ultimo giorno valido prima della chiusura dello stesso. Maccali si è così trovato costretto a fare marcia indietro, bloccando l’istituzione del divieto.

Severgnini amareggiata

Amareggiata dall’accaduto la sindaca di Fara Olivana, Sabrina Severgnini, che aveva fermamente creduto nell’istituzione del divieto di transito per i mezzi pesanti: “Tutto il procedimento è stato bloccato da quattro ditte che han puntato i piedi – ha dichiarato – Ora non possiamo fare nulla, posso solo sperare nelle rilevazioni dell’inquinamento, ma non so più dove sbattere la testa. Chiaramente anche il commissariamento – il terzo consecutivo, ndr – di Castel Gabbiano non ci aiuta. Dovremo attendere nuovi sviluppi, ma per ora la richiesta del divieto è accantonata e bloccata”.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio, RomanoWeek e CremascoWeek in edicola.

TORNA ALLA HOME.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli