Politica
Treviglio

Treviglio, la Lega al voto sceglie il segretario provinciale: Brambilla o Sala?

Il sindaco di Fontanella (appoggiato anche da Juri Imeri) contro il sindaco di Telgate.

Treviglio, la Lega al voto sceglie il segretario provinciale: Brambilla o Sala?
Politica Valli Bergamasche, 19 Novembre 2022 ore 08:38

Sarà il primo congresso provinciale d’Italia quello che la Lega bergamasca celebrerà oggi,  domenica, a TreviglioFiera, ben sei anni dopo l’ultima «Assise plenaria» del Carroccio bergamasco.

Il congresso della Lega a Treviglio

Uno, e fondamentale, il punto all’ordine del giorno: l’elezione del nuovo segretario provinciale, che prenderà il posto dell’attuale commissario Cristian Invernizzi e dovrà prendere le redini del partito in uno dei momenti probabilmente più delicati della sua storia. Anche nello storico feudo bergamasco, uno dei più difesi e forti d’Italia, infatti, alle ultime Politiche la Lega ha perso migliaia di voti in favore degli alleati di Fratelli d’Italia, e i malumori nella «base» si fanno sentire da mesi, anche nelle sezioni più granitiche. Non è quindi un caso se al congresso trevigliese interverrà con tutta probabilità, domenica, anche lo stesso "Capitano" (nonché ministro alle Infrastrutture) Matteo Salvini. A sottolineare un «cambio di passo» e un segno di discontinuità che è del resto evidente fin dalla scelta - chiaramente simbolica - di organizzare il Congresso provinciale a Treviglio, e non come sempre a Bergamo e dintorni, a costo di costringere parecchi dei circa 1200 militanti aventi diritto di voto a macinare qualche decina di chilometri in più, per raggiungere la Bassa.

Congresso provinciale della Lega di Bergamo: Brambilla contro Sala

I due sfidanti che si contenderanno i voti degli iscritti per il ruolo di segretario provinciale saranno due sindaci piuttosto noti e attivi: il primo cittadino di Fontanella Mauro Brambilla, e il sindaco di Telgate Fabrizio Sala.

Mauro Brambilla, 37 anni, è sindaco di Fontanella dal 2019, dove fa anche il segretario locale del partito.  Vicino a Giovanni Malanchini, è considerato un «moderato» del Carroccio, ma al tempo stesso uno dei più brillanti diplomati della «scuola politica per amministratori locali» del Carroccio bergamasco. Nel binomio «Lega di lotta o Lega di governo», che ha strutturato il dibattito in corso da mesi sulle sorti del partito, è senza dubbio più incline al secondo termine dell'alternativa. E non a caso, ha incassato in questi giorni anche l'endorsement di un altro moderatissimo, e ascoltatissimo, leghista locale: il sindaco di Treviglio Juri Imeri, che a sua volta, in più occasioni, ha chiesto esplicitamente al suo partito di mettere in soffitta slogan e programmi «urlati», e di concentrarsi sulla promozione della «concretezza» degli amministratori locali. Proprio nella pianura - approfittando probabilmente anche del vantaggio geografico del Congresso a Treviglio - Brambilla dovrebbe incassare il grosso delle preferenze.

Fabrizio Sala, 55 anni, sindaco di Telgate, è invece un leghista «della prima ora», che proprio sulla Lega «di lotta» ha costruito negli anni diverse battaglie anche fortemente mediatiche. Come quelle per il crocefisso nei locali pubblici del suo paese, o per ostacolare l'accoglienza di profughi e richiedenti asilo sul territorio. Alle spalle ha anni di militanza, anche nel Consiglio nazionale della Lega Lombarda. Tra i punti più qualificanti del suo programma c'è un forte accento sull'istituzione delle Primarie per la scelta dei candidati alle elezioni Comunali, Provinciali, Regionali e Politiche, e in generale sul potenziamento delle sezioni locali, spesso «svuotate» di potere decisionale per logiche sovra-territoriali o di coalizione.

Imeri: endorsement per Brambilla

«Ringrazio entrambi i candidati perché grazie anche alla loro disponibilità ci sarà questo positivo e costruttivo momento di confronto interno al movimento, elemento che da sempre lo distingue dagli altri - ha commentato il primo cittadino, e padrone di casa, Juri Imeri - Per quanto mi riguarda sono più vicino alle proposte di Mauro Brambilla, al quale andrà il mio appoggio».

Leggi l'intervista doppia tra i due candidati sul Giornale di Treviglio in edicola, oppure QUI

Seguici sui nostri canali