A Treviglio al via il progetto di Housing Sociale

Dall'1 luglio  prenderà il via il progetto di housing sociale denominato “Il Cortile”, che si pone l’obiettivo di creare una “micro comunità solidale”

A Treviglio al via il progetto di Housing Sociale
Politica 20 Giugno 2017 ore 16:31

Housing Sociale, a Treviglio parte il progetto "Il cortile"

Housing Sociale

Dall'1 luglio  prenderà il via il progetto di housing sociale denominato “Il Cortile”, che si pone l’obiettivo di creare una “micro comunità solidale”, ovvero un luogo di aggregazione per la realizzazione di un welfare comunitario che consenta l’instaurazione di rapporti di buon vicinato oltre che la creazione di un “portierato sociale” volto al monitoraggio e controllo delle situazioni dei soggetti che verranno inseriti.

Accordo con la Bcc

Il progetto di Housing Sociale è frutto della collaborazione tra la Banca di Credito Cooperativa di Treviglio e l'Amministrazione: il Comune riceverà in comodato gratuito per 10 anni i 12 alloggi situati nello stabile di via Carcano 8 di proprietà della banca e provvederà ad assegnarli, dando la priorità a persone anziane (5 alloggi), giovani coppie (5 alloggi) e donne maltrattate con figli minori (un alloggio). Un’abitazione sarà destinata al “portierato sociale”, progetto inserito nel programma di mandato dell’Amministrazione.

Grande soddisfazione

Il progetto è stato presentato martedì 20 giugno nella sala Giunta del municipio. «Il progetto di Housing Sociale è un bell’esempio di collaborazione tra istituzioni che lavorano insieme per andare incontro al fabbisogno abitativo del nostro territorio», ha commentato il Sindaco Juri Imeri. «Questo progetto — ha sottolineato Pinuccia Prandina, assessore ai Servizi sociali — dimostra ancora una volta l’attenzione della Cassa Rurale e del Comune al prossimo». «E’ un nuovo capitolo di quell’attenzione al prossimo che da sempre contraddistingue il modo di agire della nostra banca». ha commentato il presidente della Bcc Giovanni Grazioli.