Menu
Cerca
Politica

Tari sospesa per il virus? Imeri replica a Tura: “Serve buon senso”

Il sindaco ha bollato la richiesta di Tura come una "sparata" ma ha garantito che anche il Comune farà la sua parte.

Tari sospesa per il virus? Imeri replica a Tura: “Serve buon senso”
Politica Treviglio città, 03 Marzo 2020 ore 09:46

“Amministrare richiede buon senso”. Così il sindaco di Treviglio Juri Imeri replica alla proposta avanzata da Adele Matilde Tura (Pd) che chiedeva di esentare, scontare o concedere dilazioni sul pagamento della Tari, la tassa sui rifiuti, ai commercianti trevigliesi.

Tari sospesa per sostenere i commercianti

L’emergenza Coronavirus sta mettendo a dura prova la tenuta dell’economia lombarda e italiana e anche a Treviglio le conseguenze delle limitazioni imposte per contenere il contagio stanno arrecando danni alle attività produttive e commerciali. Questo resta un dato di fatto, ma la proposta che Tura ha rivolto in queste ore all’Amministrazione comunale non ha sortito l’effetto sperato.

Imeri: “Sparate, amministrare richiede buon senso”

“E le altre attività in ginocchio? – ha ribattuto il primo cittadino – Sono solo sparate, ma amministrare richiede buon senso. Ho anticipato ieri che apprenderemo le azioni di Governo e Regione e poi faremo la nostra parte. In modo organico e non sporadico”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli