Menu
Cerca

Tari, il sindaco sbotta: "Al sud non si paga di default"

Durante l'ultimo Consiglio comunale Gianmaria Cerea ha fatto alcune considerazioni sulla tassa rifiuti.

Tari, il sindaco sbotta: "Al sud non si paga di default"
Politica Treviglio città, 24 Maggio 2018 ore 16:42

«Al sud non si paga la Tari di default». Ne è certo il sindaco Gianmaria Cerea che, illustrando il rendiconto 2017 a Canonica, non ha lesinato confronti impietosi con i Comuni meridionali.

Tari, una tassa che si paga solo al nord?

Dopo aver mostrato attraverso delle slide il rendiconto 2017, il sindaco ha fatto un commento salace: «In questo anno si è anche fatta pulizia dei residui attivi - ha affermato - Domandiamoci perché i Comuni del sud non sforavano mai il Patto di stabilità... Non me ne vogliano, ma bastava aumentare i residui attivi, anche se si sapeva di non incassarli, e diminuire i passivi. Le poche somme dei residui attivi che abbiamo, per un 50% potrebbero essere ricondotte alla ditta “Ics”, perché il contenzioso per la Tari è ancora aperto. Al sud del resto non si paga di default».

Leggi di più sul Gornale di Treviglio venrdì in edicola.

TORNA ALLA HOME