Menu
Cerca

Svolta sicurezza con il nuovo comando di Polizia locale

L'apertura degli appalti è vicina, è partito il countdown finale per l'apertura dei nuovi uffici destinati ai vigili.

Svolta sicurezza con il nuovo comando di Polizia locale
Politica Romanese, 18 Giugno 2018 ore 16:04

L'apertura degli appalti è vicina, è partito il countdown finale per l'apertura del nuovo comando di Polizia locale in piazza Fiume a Romano.

Buone notizie per la sicurezza cittadina

Mercoledì sera durante l'ultima seduta del Consiglio comunale, il sindaco Sebastian Nicoli ha annunciato lo sblocco del progetto per i nuovi uffici comunali. La situazione era in stallo a causa della presenza di due appartamenti dell’ Erp, l’edilizia residenziale pubblica, i cui occupanti sono stati spostati in altri alloggi. Una pratica che ha richiesto tempi lunghi, considerata la burocrazia pubblica e che solo nei giorni scorsi ha avuto una svolta, accelerando così la realizzazione del nuovo plesso cittadino.

Il progetto

Una nuova succursale del Municipio in pratica. Il progetto riguarda i locali comunali in via Giacomo Rubini che si affacciano su Piazza Fiume. La struttura che si compone di due piani verrà messa a nuovo. Ed accoglierà oltre che il comando della Polizia Locale anche diversi uffici comunali. Al piano terra troveranno spazio gli uffici dei servizi sociali. Due locali, adibiti a back e front office più l'ufficio dell'assessore con una sala d'attesa. Al piano superiore il nuovo comando della Polizia Locale più funzionale, dotato di una sala riunioni per i briefing operativi, spogliatoi divisi per genere, spazi ampi per archivi e strumentazioni in dotazioni e un locale server che supporta tutte le reti informatiche che collegano tutti gli impianti di videosorveglianza distribuiti sul territorio.

I costi

Nello stesso edificio troveranno spazio gli uffici all'istruzione e cultura e due locali che il Comune dedicherà all'associazionismo, con una sala riunioni in grado di ospitare le varie associazioni. Il costo totale dell'intervento si aggira intorno ai 300mila euro. Una svolta che finalmente sblocca la situazione di disagio del comando di Polizia cittadino la cui sede non è idonea ad accogliere tutti gli agenti in servizio. Una questione che è emersa negli ultimi due mesi quando il comandante Arcangelo di Nardo per ovviare all’assenza di spogliatoi separati per uomini e donne ha chiesto all’Amministrazione di affittare dei container, adibiti a spogliatoti e posizionati all’entrata del comando cittadino.

TORNA ALLA HOME