Politica
Politica

Stefano Benigni è il nuovo coordinatore nazionale dei giovani di Forza Italia

Classe 1987, di Alzano Lombardo, è diventato papà da pochi giorni. Per lui la nomina direttamente da Silvio Berlusconi.

Stefano Benigni è il nuovo coordinatore nazionale dei giovani di Forza Italia
Politica Bergamo e hinterland, 13 Dicembre 2022 ore 10:18

Sarà Stefano Benigni il nuovo coordinatore nazionale dei giovani di Forza Italia. Il parlamentare bergamasco, diventato papà da pochi giorni, ha ricevuto la nomina direttamente dal presidente Silvio Berlusconi a cui sono andate le prime parole di ringraziamento: "Grazie per la fiducia, ora lavoro di squadra".

Benigni coordinatore nazionale dei Giovani di FI

Classe 1987, di Alzano Lombardo, Benigni vanta già una corposa esperienza politica. Nel 2013 la nomina a coordinatore provinciale e poi regionale di Forza Italia Giovani e nel 2014 l'esperienza in Consiglio comunale a Bergamo. Eletto, alla Camera dei Deputati, alle elezioni politiche del 2018 è stato poi membro delle commissioni Finanze e Bilancio e Attività Produttive. Dopo l'esperienza con "Cambiamo!", a maggio Benigni torna in Forza Italia per essere poi rieletto deputato nella tornata elettorale dello scorso 25 settembre.

"Ringrazio il nostro presidente, Silvio Berlusconi, per la fiducia che ha riposto in me. E' un grande onore coordinare i giovani di Forza Italia, un ruolo importante e strategico per il futuro del nostro partito - ha commentato Benigni - Da oggi sarò al servizio di tutti i giovani che credono nei valori di Forza Italia: la libertà, la giustizia, la meritocrazia. In questo percorso metterò tutta la mia esperienza, la mia determinazione, il mio impegno con un unico obiettivo: dare slancio e nuova linfa vitale al partito in cui milito e in cui credo".

La voce ai giovani

Per Benigni, dopo la recentissima gioia della paternità (la piccola Alice è nata lo scorso 11 dicembre, ndr), un'altra grande soddisfazione e un'opportunità per far sentire la voce delle generazioni più giovani.

"I ragazzi sono il pilastro del domani e contribuiranno a migliorare il nostro futuro: a loro occorre garantire lavoro, opportunità, la possibilità di realizzare i loro sogni - ha spiegato poi - Un' importante proposta del presidente Berlusconi riguarda proprio la decontribuzione e la detassazione per le aziende che assumono giovani: lo abbiamo detto in campagna elettorale e ci impegniamo sin da subito a realizzarlo, a maggior ragione adesso che siamo al governo. Per fare questo e tanto altro lavoreremo in squadra, in piena sinergia con i coordinatori regionali, nella consapevolezza che costruendo un clima di leale collaborazione, tutti insieme daremo un fondamentale contributo per la ripresa del nostro Paese".

Seguici sui nostri canali