Menu
Cerca
Vailate

Si vota il Bilancio ma Benzoni lascia la seduta per protesta

Contestati i tempi di convocazione e la modalità della seduta

Si vota il Bilancio ma Benzoni lascia la seduta per protesta
Politica Cremasco, 18 Aprile 2021 ore 08:00

Si vota il Bilancio di previsione ma il consigliere di minoranza Antonio Benzoni lascia la seduta per protesta.

Tariffe invariate

Ennesimo Consiglio comunale burrascoso quella di venerdì scorso, durante il quale si è discusso e votato il Previsionale 2021-2023.
Tutte le tariffe, addizionale Irpef e Imu sono rimaste invariate, così come le rimostranze della minoranza “Vailate per cambiare pagina” riguardanti lo scarso preavviso con cui le sedute vengono convocate.

Contestati i tempi di convocazione

“Sono nettamente contrario a Consigli comunali effettuati in videoconferenza – ha esordito Benzoni – In molti Comuni si sono svolti regolarmente nelle sedi normali o in spazi più ampi, vedi palestre. Sui Bilanci di previsione, politica reale della comunità, i cittadini devono poter partecipare ed essere presenti alle discussioni. Ho già più volte contestato l’irregolarità delle adunanze sia straordinarie che ordinarie fatte oltre i termini prescritti dal regolamento comunale ma l’Amministrazione e il segretario comunale, a seguito delle mie contestazioni motivate, non hanno mai cambiato le loro abitudini, violando i regolamenti”.

Benzoni lascia la seduta

Collegato tramite smartphone, Benzoni ha quindi abbandonato virtualmente l’Aula, ma non prima di annunciare di voler ricorrere nelle sedi opportune.

Leggi di più sul Cremascoweek in edicola

TORNA ALLA HOME