Sgravi fiscali in arrivo dal Comune

Aiuti agli anziani e alle donne sole, incentivi alle nuove attività e battaglia alle slot

Sgravi fiscali in arrivo dal Comune
Romanese, 20 Dicembre 2017 ore 09:40

Sgravi fiscali in arrivo dal Comune di Cividate al Piano con l’ampliamento del fattore famiglia.

Sgravi fiscali per anziani e donne sole

È decisamente una buona notizia per i cividatesi quella che va a inaugurare l’inizio del nuovo anno. La Giunta comunale ha infatti deciso di applicare sgravi fiscali per anziani soli e famiglie monoparentali con figli minori. La riduzione è del 50 percento della Tari, per quanto riguarda la tariffa variabile. La quota fissa infatti non è ritoccabile.

Aiuti alle famiglie

«Abbiamo deciso di proseguire con l’ampliamento del settore famiglia – ha detto il sindaco Gianni Forlani – lo scorso anno il Comune aveva deciso la riduzione al 50 percento della tari per le famiglie numerose mentre quest’anno ci saranno riduzioni per gli anziani che vivono soli, hanno più di 75 anni e un Isee fino a 10mila euro. La stessa riduzione verrà applicata per le famiglie monoparentali che hanno anche un solo figlio minore».

Incentivi alle nuove attività

Si annunciano novità anche per quanto riguarda le attività commerciali. «Per le nuove attività insediate sul territorio, bar, negozi, attività produttive artigianali – ha detto il sindaco – prevediamo uno sconto fino a 3mila euro per i primi tre anni sulla Tari. In futuro potremmo pensare di ridurre anche l’Imu all’aliquota base».

Lotta alle slot

Battaglia del sindaco anche contro le slot machine. Giovedì si svolgerà il Consiglio comunale che prevede la discussione del provvedimento «No slot»: la riduzione della Tari al 50 percento per quelle attività che non installano macchinette nei loro locali.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia