Politica
Agnadello

Rotatoria sulla Bergamina: minoranza esclusa dall'inaugurazione

L'ex sindaco Giovanni Calderara oggi all'opposizione annuncia un'interpellanza.

Rotatoria sulla Bergamina: minoranza esclusa dall'inaugurazione
Politica Cremasco, 18 Novembre 2021 ore 15:25

Nessun invito all’inaugurazione della rotatoria sulla Bergamina per la minoranza di Agnadello  e il capogruppo, l’ex sindaco Giovanni Calderara, si è indignato e annuncia un’interpellanza.

Rotatoria sulla Bergamina: scoppia la polemica

La maggioranza leghista guidata dal sindaco Stefano Samarati non ha invitato la minoranza all'inaugurazione dell'opera, che si è svolta martedì 16 novembre, e Lista per Agnadello annuncia un'interpellanza.

"Una convention di partito più che il varo di una rotonda - ha fatto sapere l'opposizione - ma ad Agnadello tutti sanno che è stata fortemente voluta, progettata, e finanziata dalla precedente Giunta di centrosinistra. Nessun invito al precedente sindaco né altri esponenti di “Lista per Agnadello”, che fanno ancora parte del Consiglio comunale. Questo è il “rispetto istituzionale” che il sindaco leghista riserva ai suoi avversari politici".

Interpellanza

"Il teatrino autoincensatorio non è solo un affronto a noi - continua il gruppo dell'ex sindaco Giovanni Calderara - è un insulto alla realtà dei fatti, una presa in giro dei cittadini, una sostituzione d’identità d’autore, un imbroglio in piena regola. Oltre al disgusto per il fatto in sé, proviamo pena e imbarazzo per il nostro paese, così mal rappresentato anche in un’occasione come questa, che dovrebbe essere di tutti ma che ci è stato impedito di condividere. Chiederemo in Aula in ordine a quale ragione il sindaco abbia mantenuto tale condotta nei confronti dei consiglieri di minoranza".

Leggi di più su Cremascoweek in edicola venerdì 19 novembre.