Menu
Cerca

Romanese: il presidente Forlani lascia, ma a salvare la società ci pensa l'Amministrazione

A tutela del settore giovanile della società è stato stipulato un accordo con la società ASD Fara Olivana con Sola, mentre resta l'incognita sul nome del futuro presidente.

Romanese: il presidente Forlani lascia, ma a salvare la società ci pensa l'Amministrazione
Politica Romanese, 24 Giugno 2018 ore 15:59

La Romanese, società simbolo del movimento calcistico, ha vissuto una delle pagine più buie della sua storia. Il suo presidente Ferdinando Forlani ha deciso di lasciare, privandola di fatto di un'entrata economica importante.

A rischio il settore giovanile

Prima di tutto è il settore giovanile che andava tutelato. "L’ ASD Calcio Romanese ha comunicato che a tutela del settore giovanile è stato stipulato un accordo con la società ASD Fara Olivana con Sola, la quale, forte dell’esperienza maturata negli ultimi anni, accrescerà il potenziale già notevole delle squadre".

Marco Seghezzi

Chi sarà il nuovo presidente?

Un accordo con Fara Olivana con Sola ha scongiurato ogni pericolo per i giovani talenti tesserati romanesi. Ma rimane l'incognita del nuovo socio che subentrerà a Forlani, anche se l'atmosfera che aleggia è ottimistica, dato che in ogni caso la società andrà avanti. Ad ogni modo le trattative per l'entrata di un nuovo socio vedono come intermediario l'Amministrazione comunale e in particolare l'assessore al Bilancio Marco Seghezzi.

Leggi di più su Romanoweek in edicola.

TORNA ALLA HOME