Politica
Treviglio

Riqualificazione energetica, il Comune rimette mano agli alloggi di viale Buonarroti

I lavori prenderanno il via il 7 aprile e interesseranno 41 unità abitative, per circa 4 mesi, per un investimento di circa 900mila euro.

Riqualificazione energetica, il Comune rimette mano agli alloggi di viale Buonarroti
Politica Treviglio città, 01 Aprile 2021 ore 15:34

Il Comune di Treviglio ha ottenuto un finanziamento da Regione Lombardia per la riqualificazione energetica degli edifici ERP di viale Buonarroti. I lavori prenderanno il via il 7 aprile e interesseranno 41 unità abitative, per circa 4 mesi, per un investimento di circa 900mila euro.

Riqualificazione energetica a Treviglio

In particolare, come spiegato dall'ingegner. Luca Zambotti, sui tre blocchi di edifici è prevista la riduzione del fabbisogno energetico attraverso la posa di isolamento termico nel sottotetto, la sostituzione dei serramenti esterni esistenti in legno, l'installazione di nuove pompe di calore e, per ciascun alloggio di valvole termostatiche per ciascun corpo scaldante, valvole di intercettazione e di nuovi contabilizzatori di calore. Verranno poi posizionati tre impianti fotovoltaici da 15 kW (un impianto per ciascun immobile), la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti nelle parti comuni con tecnologia LED e l'adozione di un generatore per la produzione di ACS in pompa di calore a sostituzione degli attuali sistemi alimentati a gas naturale.

Promozione dell’eco-efficienza

"Grazie a questo contributo – ha dichiarato l’assessore alla Qualità della Città, Basilio Mangano - prosegue la manutenzione degli edifici di proprietà comunale in un’ottica di promozione dell’eco-efficienza, di transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, e di riduzione di consumi di energia puntando anche alle fonti di energia rinnovabili".

"Credo che nessuna amministrazione abbia investito come le nostre nella valorizzazione del patrimonio pubblico, dando un vero valore anche agli alloggi ERP che offrono la risposta a un bisogno essenziale - ha commentato il sindaco Juri Imeri - Questo intervento conferma anche la capacità di intercettare fondi attraverso bandi e sottolinea la grande attenzione all'efficientamento energetico: ridurre i consumi significa anche ridurre i costi per le famiglie. Siamo soddisfatti, e ringrazio per il lavoro l'assessore Alessandro Nisoli e tutta la struttura che ha seguito il bando e il progetto".

TORNA ALLA HOME