Menu
Cerca

Elezioni Regionali 2018| Il commento di Giovanni Malanchini: “Una vittoria di squadra”

Dopo il successo della Lega, parla il neo consigliere regionale Giovanni Malanchini, che è stato il più votato per il Carroccio nella provincia di Bergamo.

Elezioni Regionali 2018| Il commento di Giovanni Malanchini: “Una vittoria di squadra”
Politica Treviglio città, 06 Marzo 2018 ore 15:36

“Pensavo di poter fare bene, ma non a questi livelli”. Sono le prime parole del neo consigliere regionale Giovanni Malanchini, che con 6194 preferenze è risultato il candidato più votato della Lega in tutta la provincia di Bergamo.

Numeri da capogiro

Ha letteralmente stracciato gli avversari ol sindech di Spirano Malanchini, che solo nel proprio comune ha preso ben 1220 preferenze, con una percentuale attorno al 60%. “Ce l’abbiamo fatta, ma il merito della mia è una vittoria va prima di tutto alla nostra squadra, con la quale da tempo lavoriamo per il bene del territorio – ha dichiarato Malanchini – Ancora non ci posso credere, sono molto emozionato per i voti che mi sono giunti da Spirano: 1220 preferenze: un record. Nove anni da sindaco nella mia comunità sono e saranno per sempre il periodo più bello del mio percorso politico: l’affetto dei miei compaesani è stato straordinario. Sono onorato di poterli rappresentare in Regione”.

L’obiettivo

“Quello a cui punterò è di portare tutta l’esperienza maturata politicamente e sul territorio finora nel mio nuovo incarico regionale – ha spiegato Malanchini – In particolare mi impegnerò perché il settore agroalimentare, fiore all’occhiello della nostra terra, possa essere valorizzato sempre più, acquisendo il prestigio che merita”.

Dimissioni alle porte, ma…

“Tra circa tre mesi dovrò rassegnare le dimissioni da sindaco di Spirano – ha proseguito Malanchini non nascondendo un po’ di commozione – Quando arriverà, sarà per me davvero un brutto giorno. L’esperienza politica e umana vissuta a Spirano è e resterà sempre la più bella in assoluto. Quello che sto per iniziare è un percorso in cui darò il massimo, ma non potrà mai essere meglio di quello che sto per concludere – ha concluso ol sindech – Tengo però a rassicurare i miei concittadini che non lascerò mai Spirano e sarò sempre attivo nel Comune, anche come consigliere comunale”. Le dimissioni di Malanchini anticipano di fatto la chiusura del mandato prevista per l’anno prossimo. A sostituire Malanchini alla guida dell’Amministrazione comunale sarà il vice sindaco (non l’attuale, ndr), il cui nome sarà comunicato a breve.