Politica
Spino d'Adda

Sostegno ai disabili, la vicesindaca protesta in piazza di Monte Citorio

La vicesindaca di Spino si è fermata in piazza con un cartello recante la scritta: "La disabilità non è una colpa, lo Stato sostenga i Comuni"

Sostegno ai disabili, la vicesindaca protesta in piazza di Monte Citorio
Politica Cremasco, 01 Giugno 2022 ore 17:58

La vicesindaca di Spino d'Adda Eleonora Ferrari in piazza di Monte Citorio per chiedere allo Stato di aiutare i Comuni nelle spese per il sostegno delle persone con disabilità.

Protesta in piazza a Roma

Ferrari, che è anche assessore al Welfare, venerdì si è recata a Roma, con l’intento di sottoporre la questione alla politica nazionale.
Come comunicato sulla pagina Facebook della maggioranza "Al servizio degli spinesi", infatti, "le spese di previsione che il Comune di Spino d'Adda dovrà sostenere nell'anno 2022 per il SAAP (Servizio di Assistenza per l’Autonomia Personale) per favorire l'inclusione dei bambini con disabilità ammonteranno a 235mila euro, quasi 60mila euro in più rispetto allo scorso anno e 140mila euro in più rispetto al 2020".

"La disabilità non è una colpa, lo Stato sostenga i Comuni"

Munita di un cartello con scritto "La disabilità non è una colpa, lo Stato sostenga i Comuni", la vicesindaca ha portato avanti l’iniziativa, pianificata con la Giunta.

"Mi ero ripromessa di fare questo viaggio a Roma per vedere se riuscivo a smuovere qualcosa e devo dire che si sono fermati tanti comuni cittadini interessati all’iniziativa - ha spiegato Ferrari - Dopo avere ottenuto il numero del centralino di Montecitorio, sono riuscita a parlare con il gruppo del Movimento 5 Stelle, che mi ha indicato l’Onorevole Leonardo Penna come riferimento".

La chiamata con Leonardo Penna

Poi, lunedì Ferrari è riuscita a parlare direttamente con l’onorevole.

"In mattinata ho contattato il suo ufficio e loro mi hanno fatto richiamare - ha raccontato Ferrari - Penna è stato gentilissimo, si è preso a cuore la questione e mi ha chiesto di inviargli tutta la documentazione in mio possesso".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter