Politica
Marciapiedi "sbagliati"

Polemica sulla riparazione dei marciapiedi

Batti e ribatti fra il consigliere Antonio Benzoni e l'assessore Roberto Sessini

Polemica sulla riparazione dei marciapiedi
Politica Cremasco, 18 Ottobre 2020 ore 15:52

Con un comunicato divulgato in settimana, il capogruppo di "Vailate per cambiare pagina" Antonio Benzoni ha criticato la riparazione dei marciapiedi del paese. Immediata la risposta dell'assessore all'Edilizia Sessini, che difende la scelta e invita a un'opposizione costruttiva.

Il comunicato

"L’utilizzo dei contributi governativi anziché essere destinato a marciapiedi di maggior utilizzo, quale per esempio quello di via Martiri (via per Misano), è stato utilizzato per riqualificare quelli di alcune vie con minor priorità come via De Gasperi e via Papa Giovanni XXIII - si legge nel comunicato - I pedoni che vanno da Vailate verso Misano si imbattono in marciapiedi che passano da una larghezza di 20 centimetri nella strettoia più pericolosa di Vailate (incrocio con via Caimi/Treviglio) ad altri che, pur non avendo la larghezza minima di legge, hanno avvallamenti, rotture dell’asfalto, buche e pali della luce che impediscono il passaggio. Se una persona a piedi non può utilizzarli in sicurezza, immaginiamoci una persona che non deambula. Viste le sconsiderate scelte fatte dall’Amministrazione, immaginiamo che lo stesso assessore ai Lavori pubblici, magari assistito dai suoi collaboratori, si occupi di accompagnare, in questo indecoroso tragitto, anziani e disabili".

La risposta

Non si è fatta attendere la risposta di Sessini, che rivendica le buone intenzioni dell'Amministrazione, motivando la scelta dei marciapiedi su cui operare.

"In risposta alle dichiarazioni del consigliere Benzoni riportate dalla stampa locale, vorrei spendere due parole per spiegare quanto probabilmente non ha capito - ha risposto Sessini in un contro-comunicato - La scelta di intervenire prioritariamente sui marciapiedi di via P. Giovanni XXIII e via De Gasperi, è data dal fatto che da tempo necessitavano entrambi di un radicale rifacimento. Per quanto riguarda via Martiri due precisazioni: sul lato SX del marciapiede non è possibile intervenire in larghezza in quanto le misure della carreggiata non lo permettono; sul lato DX il marciapiede esiste ed è in buone condizioni e, per quanto riguarda l’ultima parte, sono stati eseguiti lavori riferiti all’abbattimento delle barriere architettoniche. Vorrei ricordare che ogni scelta viene espressa da tutta la maggioranza, ovviamente dopo aver svolto tutte le analisi che ogni caso richiede. Al solito il consigliere Benzoni finge di non capire che, se questa Amministrazione Comunale è stata riconfermata in modo plebiscitario per un secondo mandato, significa che i Vailatesi hanno molto apprezzato il lavoro svolto, premiando di fatto questi Amministratori. Concludo con un consiglio: anziché accanirsi con tanta acredine su ogni scelta di questa Amministrazione, faccia un’opposizione costruttiva, le sue proposte le faccia in Consiglio Comunale, in quanto ritengo sia questa la sede idonea".

TORNA ALLA HOME