Piazza De’ Capitani resta off-limits alle auto

Non passa in Consiglio ad Arzago la mozione del Centrodestra che chiedeva di poter utilizzare la piazza per la sosta serale e notturna.

Piazza De’ Capitani resta off-limits alle auto
Treviglio città, 26 Marzo 2019 ore 15:27

Il divieto d’accesso e di sosta in piazza De’ Capitani d’Arzago resta in vigore. Bocciata la mozione della minoranza che ne chiedeva l’abolizione nelle ore notturne.

Piazza De’ Capitani, le auto non possono accedervi

Non cambia parere l’Amministrazione comunale di Arzago, guidata dal sindaco Gabriele Riva. Sullo sterrato di piazza De’ Capitani d’Arzago, al centro di un progetto di riqualificazione da 260mila euro, resterà in vigore il divieto d’accesso alle auto o ad altri veicoli. Vietata anche la sosta. A chiedere all’esecutivo un cambiamento è stato il gruppo di minoranza “Centrodestra per Arzago”che, vista la carenza di spazi per la sosta in centro al paese, con una mozione voleva impegnare il sindaco e la Giunta ad eliminare il divieto di accesso alla piazza e consentire la sosta dei veicoli, almeno nel periodo serale e notturno. La maggioranza, però, in Consiglio ha bocciato la mozione. Stalli di sosta ci sono sul piazzale delle scuole e del centro sportivo che dista poche centinaia di metri dal centro di Arzago.

“C’è carenza di parcheggi”

“Ad Arzago c’è carenza di parcheggi in centro e, complici alcune attività, la sera è difficile trovare un posto per parcheggiare l’auto. Per questo, atteso che la piazza verrà riqualificata, nelle intenzioni della Giunta (diventando completamente pedonale, ndr), togliere il divieto d’accesso sarebbe funzionale alle esigenze di parcheggio
degli utenti delle attività commerciali del centro storico”, ha spiegato la richiesta del suo gruppo Stefano De Caro. La sua proposta, però, è stata bocciata.

L’iter per la riqualificazione procede

Piazza De’ Capitani d’Arzago verrà riqualificata, uniformando l’area antistante al Centro civico “Alda Merini” (l’ex Castello per gli arzaghesi). Il progetto preliminare risale allo scorso anno, ma è nel 2019 che l’Amministrazione Riva puntava a recuperare i fondi necessari all’intervento. Lo farà con un mutuo da poco più di 200mila euro e finanziando il resto dell’intervento con fondi di Bilancio. L’attuale area sterrata – su cui si affacciano anche gli alloggi comunali – avrà spazi verdi, un nuovo arredo urbano e posti auto. Ai margini della piazza, che sarà completamente pedonale, infatti sorgerà un marciapiede che proseguirà sino alla parte anteriore del Centro civico, dove è l’ingresso di biblioteca e sala musica. Lì verranno sacrificati alcuni posteggi, ma nuovi stalli di sosta a “lisca di pesce” potrebbero sorgere nel tratto di via Europa che costeggia la piazza.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia