Piano sosta, arrivano le tariffe differenziate per zona

Verranno introdotti anche dei parcometri «smart» con i quali sarà possibile pagare la tariffa e prolungarla tramite il cellulare.

Piano sosta, arrivano le tariffe differenziate per zona
10 Novembre 2017 ore 00:03

Piano sosta, le novità in fatto di parcheggi a Treviglio sono state presentate  ieri sera in sala consiliare. Si tratta di un progetto organico di riorganizzazione della sosta e, più in generale, della viabilità cittadina presentato da Treviglio Futura (la società che ha commissionato i lavori di piazza Setti).

Piano sosta

A illustrare i dettagli del piano sosta è stato l’ingegner Massimo Percudani, che ha sottolineato la necessità di ripensare la gestione dei parcheggi per poter immaginare una mobilità sostenibile e rinnovata. E sul tema sono emerse diverse novità per gli utenti della strada. In primis verranno introdotti dei parcometri «tuttofare» di nuova generazione con i quali sarà possibile pagare la tariffa oraria di sosta e prolungarla con lo smartphone o da qualsiasi parcometro installato in città. Questo sarà possibile grazie a un sistema informatizzato e sincronizzato che rileverà in tempo reale gli stalli liberi e quelli occupati che verranno mostrati su un display luminoso o su una«app», così da indirizzare gli utenti della strada verso un parcheggio libero.

Tariffe differenziate

Si è poi parlato della necessità di modificare le abitudini degli automobilisti che devono sostare a Treviglio per lavorare (e che quindi occupano gli spazi per sette/otto ore) i quali saranno invitati a depositare l’auto ai parcheggi del cimitero, della stazione Ovest/Ipercoop o alla stazione Centrale. La novità principale emersa durante la serata è stata l’idea di introdurre la cosiddetta “diversificazione tariffaria”: in sostanza il costo orario sarà più alto nelle zone a più alta frequentazione (si pensa a via Matteotti e Battisti) e invariata o, eventualmente più bassa, nelle aree in cui di solito l’occupazione dei parcheggi è minore (si è fatto l’esempio delle piazze Setti e Cameroni).

Novità per i residenti

​Percudani ha poi snocciolato i dati relativi all’evasione del ticket di sosta che, a Treviglio, si stima essere del 25 per cento. I cambiamenti interesseranno anche i residenti del centro: quando il piano verrà definito ed attuato, verranno dotati di un pass per parcheggiare gratuitamente al di fuori del centro storico. La condizione per ottenerlo è una certificazione che attesti di non essere proprietari di un box privato o di un posteggio in «sede propria».

Senso unico

In seguito alla ripensamento delle aree di sosta, che avverrà presumibilmente nel corso del 2018/2019, si procederà all’introduzione della circonvallazione a senso unico di cui si è discusso molto già in campagna elettorale. I tecnici l’hanno denominata «ring» e hanno parlato di un percorso ciclabile sul lato interno dell’attuale circonvallazione (che oggi è occupato dalla corsia per le auto). Il punto di partenza del progetto complessivo di «smart city» sarà però la conclusione del cantiere di piazza Setti, posticipata alla primavera del prossimo anno.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia