Menu
Cerca

Il piano di recupero del fabbricato “Piazza Chiesa” divide minoranza e Amministrazione

Ma il sindaco Giovanni Calderara replica schietto: "Il consigliere Uberti aveva sostenuto una cosa diversa rispetto a quello che dice oggi la Regione"

Il piano di recupero del fabbricato “Piazza Chiesa” divide minoranza e Amministrazione
Politica 19 Novembre 2017 ore 16:41

Da mesi il piano di recupero di iniziativa privata “Fabbricato Piazza Chiesa” tiene banco nel Consiglio comunale. Ora però la minoranza sembra aver trovato conferma alle accuse di recente avanzate nei confronti dell’Amministrazione comunale.

La verità di Uberti

A seguito della segnalazione inviata verso fine ottobre in Regione sulla questione è intervenuto il consigliere comunale di minoranza Mario Uberti, che ha dichiarato: “Da Regione Lombardia è arrivata la conferma che quanto sostenevo nell’esposto era corretto e che quindi il Comune ha commesso un atto illecito nell’approvazione del piano in questione, non avendo adottato la procedura secondo quanto la normativa prevede e omettendo altresì il parere che già l’Arpa aveva fornito all’Amministrazione comunale in merito all’irregolarità e che doveva già suonare come campanello di allarme prima di portare in approvazione definitiva il piano di recupero – Prossimamente fornirò maggiori dettagli anche a rilievi di responsabilità segnalati nella lettera, per cui chiedo fin da ora al sindaco di intervenire con estrema urgenza e convocare il consiglio comunale per annullare le precedenti delibere e rifare tutto da capo, come gli avevo fatto presente. Spero che prevalga il rispetto delle normative e non la volontà di voler fare per portare nel proprio corredo personale opere realizzate mediante grossi illeciti amministrativi.

La replica del sindaco

Alle accuse mosse dal consigliere Uberti il primo cittadino di Agnadello, Giovanni Luigi Calderara, ha replicato in poche e secche parole: “Il consigliere Uberti aveva sostenuto una cosa diversa rispetto a quello che dice oggi la Regione”. Non resta che aspettare ulteriori sviluppi riguardo una vicenda che sta tenendo accesa l’attenzione di tutta la cittadinanza.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli